Italia: prima per Politano-Cataldi

Ventotto convocati da Ventura per Liechtenstein e Germania. Tornano anche Zaza e Insigne

  • A
  • A
  • A

Prima chiamata per Politano e Cataldi, rientro di Marchisio dopo la lunga assenza per infortunio e ritorno dopo l'Europeo francese di Lorenzo Insigne e Zaza. Sono queste le novità più significative della lista dei 28 convocati del ct dell'Italia Gian Piero Ventura in vista della trasferta di qualificazione mondiale a Vaduz contro il Liechtenstein del 12 novembre e dell'amichevole contro la Germania a Milano del 15 novembre.

Ritrova l'azzurro anche Zappacosta, chiamato dall'ex ct Antonio Conte in occasione delle ultime due amichevoli prima dell'Europeo contro Scozia e Finlandia. Tra i convocati anche Parolo, che dovrà saltare per squalifica il match con il Liechtenstein.

La lista completa dei 28 azzurri:

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa);
Difensori: Luca Antonelli (Milan), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Matteo Darmian (Manchester United), Mattia De Sciglio (Milan), Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus), Davide Zappacosta (Torino);
Centrocampisti: Danilo Cataldi (Lazio), Daniele De Rossi (Roma), Claudio Marchisio (Juventus), Marco Parolo (Lazio), Marco Verratti (Paris Saint Germain);
Esterni: Federico Bernardeschi (Fiorentina), Giacomo Bonaventura (Milan), Antonio Candreva (Inter), Lorenzo Insigne (Napoli), Matteo Politano (Sassuolo), Nicola Sansone (Villareal);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Eder Citadin Martins (Inter), Manolo Gabbiadini (Napoli), Ciro Immobile (Lazio), Leonardo Pavoletti (Genoa), Simone Zaza (West Ham United).

Gli azzurri si raduneranno domenica sera a Coverciano e lunedì alle 15 sosterranno il primo allenamento sul campo del Centro Tecnico Federale. Venerdì 11 novembre partenza per Vaduz. Domenica 13 novembre la squadra raggiungerà Milano e si trasferirà al Centro Sportivo di Milanello per preparare l'amichevole con la Germania.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments