Budan è intervenuto a 4-4-2

L'ex attaccante di Atalanta, Parma e Palermo: "Il Milan, con il mercato che ha fatto, dovrebbe essere competitivo con chiunque scenda in campo"

  • A
  • A
  • A

Igor Budan, ex attaccante di Atalanta, Parma e Palermo, intervenuto ai microfoni di 4-4-2, il programma in onda dal lunedì al venerdì alle 14.30 su sportmediaset.it, ha parlato di Juve, del cammino dell'Atalanta in Europa League e della rosa del Milan: "La Juve non ha ancora fatto vedere il suo massimo potenziale. Non vedo perché Montella non debba usare tutti. Sarà una squadra arrabbiata ma ha la fortuna di potersi riscattare in Europa League".

Dove può arrivare la Juventus?
"Stiamo parlando di una squadra che nelle ultime tre stagioni è andata due volte in finale di Champions. Non so se quest'anno arriverà in fondo ma potrà fare ancora benissimo. Il massimo potenziale dei bianconeri non si è ancora visto".

Dove rende di più Mandzukic?
"L'anno scorso ha sorpreso un po' tutti giocando a destra anche se in Nazionale ha fatto speso l'esterno. Allegri l'ha utilizzato alla grande ma lui resta una punta centrale. È meno bomber di Higuain ma i gol li ha sempre fatti: Allegri ha a disposizione una grande varietà di attaccanti. Più sta vicino alla porta e meglio anche se può fare tranquillamente più ruoli".

Un giudizio su Dzeko?
"È un grandissimo attaccante, è molto mobile e fa tantissimi gol. Il primo anno ha trovato delle difficoltà anche perché doveva ambientarsi in un calcio diverso rispetto alla Premier. Però non giudicherei gli attaccanti solo con i gol, l'Atalanta l'anno scorso è andata in Europa con Petagna che ha fatto solo 5 gol. I grandi attaccanti quando non riescono a segnare, fanno un lavoro sporco che piace agli allenatori, si mettono a disposizione della squadra".

Il cammino dell'Atalanta in Europa League?
"Penso che l'Atalanta abbia fatto un grande mercato, sia in uscita che in entrata. È una rosa giovane ma con già grande esperienza e la vittoria con l'Everton non è stata una sorpresa per chi ha visto giocare gli uomini di Gasperini. Potrà veramente fare bene in Europa".

Cutrone e André Silva coppia giusta per il Milan?

"Per quanto hanno speso potrebbe far giocare chi vuole. Il Milan dovrebbe essere competitivo con tutti gli elementi della rosa e non vedo perché Montella non debba usare tutti. Sarà una squadra arrabbiata e ha la fortuna di avere una partita in Europa League per riscattarsi dopo la sconfitta con la Sampdoria".

Il Rijeka?

"È una squadra che gioca in modo offensivo in campionato e ha grande entusiasmo per il primo campionato vinto l'anno scorso. Ci saranno 5mila tifosi a San Siro, per loro è un match di grande prestigio. Ovviamente non si possono paragonare le due squadre, le qualità sono differenti però se affronterà il match con grande concentrazione potrebbe dare fastidio ai rossoneri. Il centrocampo è sicuramente il reparto migliore dei croati".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments