BENEVENTO-SAMPDORIA 1-1

Serie A: Benevento-Sampdoria 1-1, Keita risponde a Caprari

Entrambi i gol nella ripresa. Un punto che muove poco la classifica di entrambe. Inzaghi non sa più vincere

di
  • A
  • A
  • A

Nel lunch-match della 21a giornata di Serie A, Benevento e Sampdoria finisce 1-1: per Inzaghi 5a gara di fila senza vittoria. Primo tempo di marca doriana con Montipò che dice no due volte a Keita. A inizio ripresa Caprari si divora il gol del vantaggio, ma non sbaglia al 55' con la complicità di Audero che copre male il suo palo. I campani sfiorano più volte il raddoppio, ma la Samp trova il pareggio con un tap-in da pochi passi di Keita.

LA PARTITA
Un tempo per uno che alla fine frutta giustamente un punto a testa. Si può riassumere così, in estrema sintesi, la sfida del Vigorito, anche se il maggior rammarico rimane ai padroni di casa che, dopo il gol di Caprari, hanno sfiorato più volte il raddoppio prima del pareggio di Keita nel finale. Un risultato che non permette a entrambe le squadre di fare il salto di qualità, un mattoncino prezioso nella corsa salvezza. Il primo tempo, dopo 20' senza sussulti, è un monologo blucerchiato: la squadra di Ranieri, trascinata da un Keita ispirato e imprendibile (tre gialli procurati), ha diverse occasioni per sbloccare la gara, ma Montipò dice no all'ex Monaco per due volte (22' e 45') e Torregrossa colpisce male da pochi passi dopo la punizione di Candreva (42'). I campani danno un segnale solo nel recupero, con il tiro di Caprari deviato in angolo da Bereszynski.

Il grande ex è croce e delizia per Inzaghi, perché al 50' si divora il vantaggio spedendo a lato un destro a giro da ottima posizione e 5' dopo trova il jolly da posizione defilata con la complicità di Audero, che si fa sorprendere sul suo palo. E' il gol che cambia l'inerzia del match, ma il Benevento ha la colpa di non chiuderlo con gli avversari alle corde. Il portiere blucerchiato si riscatta così parzialmente con due belle parate su Lapadula (62' e 68'), prima che Ranieri peschi il jolly dalla panchina. L'ingresso di Damsgaard al posto di uno spento Candreva cambia il volto della Samp e proprio da una splendida iniziativa del 19enne danese arriva il tap-in vincente di Keita, bravo ad anticipare Tuia (80'). Nel finale Sau, entrato al posto di Caprari, calcia alto dal limite e il risultato non cambia più.

LE PAGELLE
Caprari 6,5
- Nel primo tempo è il più pericoloso dei suoi, inizia la ripresa con un gol divorato, ma poi decide il match da posizione defilatissima con la complicità dell'ex compagno Audero che copre male il primo palo.
Montipò 6,5 - Sono le sue parate a tenere in piedi il Benevento nel primo tempo. E' bravo due volte a dire no a Keita, nulla può sul ispano-senegalese nel finale
Depaoli 5 - Insieme a Caprari è il grande ex della gara. Ha sulla coscienza il pareggio blucerchiato, facendosi saltare con troppa facilità da Damsgaard.

Keita 7 - Nel primo tempo impegna due volte Montipò e con la sua velocità provoca le ammonizioni di Tuia, Improta e Depaoli. Cala nella ripresa, ma trova la zampata vincente sul bell'assist di Damsgaard.
Candreva 5,5 - Gara abulica quella dell'ex interista, che gioca piuttosto accentrato e non va mai sulla fascia. Ranieri lo toglie per inserire Damsgaard e la Samp cambia volto.
Audero 5 - Inoperoso per tutto il primo tempo, si fa sorprendere sul suo palo da Caprari. Poi è bravo su Lapadula per due volte, due parate che consentono ai suoi di rimanere in partita. 

IL TABELLINO
BENEVENTO-SAMPDORIA 1-1

Benevento (4-3-2-1): Montipò 6,5; Depaoli 5, Glik 6,5, Tuia 5,5 (38' st Caldirola sv), Barba 6; Ionita 5.5, Schiattarella 6, Improta 6 (30' st Foulon 5,5); Caprari 6,5 (30' st Sau 6), Insigne 5 (22' st Viola 5,5); Lapadula 5,5 (38' st Di Serio sv). A disp.: Manfredini, Lucatelli, Pastina, Tello, Dabo, Hetemaj, Iago Falque. All.: Inzaghi 6
Sampdoria (4-4-2): Audero 5; Bereszynski 6, Tonelli 6 (19' st Yoshida 6), Colley 6,5, Augello 6; Candreva 5,5 (19' st Damsgaard 7), Adrien Silva 6 (32' st Ekdal 6), Thorsby 5,5 (32' st Verre 5,5), Jankto 6; Torregrossa 5,5 (32' st Quagliarella 6), Keita 7. A disp.: Ravaglia, Letica, Ramirez, Askildsen, Regini, Ferrari, Leris. All.: Ranieri 6
Arbitro: Aureliano
Marcatori: 10' st Caprari (B), 35' st Keita (S)
Ammoniti: Adren Silva (S), Tuia (B), Improta (B), Depaoli (B), Tonelli (S), Ionita (B)
Espulsi: -
Note: -

LE STATISTICHE
Il Benevento è senza vittoria da cinque match di fila per la prima volta in questo campionato (2N, 3P).
Era da 11 partite (5V, 6N) che la Sampdoria non chiudeva una sfida di Serie A in parità: l’ultimo segno ‘X’ nel massimo torneo per i blucerchiati risaliva allo scorso novembre contro il Torino.
La Sampdoria non infilava due risultati utili di fila in trasferta in Serie A dallo scorso ottobre (due vittorie contro Fiorentina e Atalanta).
Secondo gol di Gianluca Caprari contro la Sampdoria in Serie A, dopo quello di esordio nel massimo campionato segnato nel settembre 2012 (con il Pescara).
Gianluca Caprari ha trovato la rete con il primo tiro nello specchio del Benevento (55') in questa partita.
Gianluca Caprari non andava a bersaglio al Vigorito in Serie A dallo scorso settembre: doppietta contro l'Inter.
Gianluca Caprari ha preso parte a otto gol (cinque reti, tre assist) in questo campionato; nelle otto stagioni precedenti di Serie A, il giocatore del Benevento ha fatto meglio (13 marcature) in un singolo torneo soltanto nel 2016/17 con il Pescara.
Terzo assist in Serie A per Federico Barba, il primo con il Benevento; l'ultimo suo passaggio vincente nel massimo torneo è datato settembre 2015 con l'Empoli vs Udinese.
Quarto gol nelle ultime sette presenze di Serie A per Keita Baldé: non andava a segno in due trasferte consecutive nel massimo torneo da maggio 2017.
Tra gli attaccanti con almeno quattro gol all'attivo, Keita Baldé é quello che ha giocato finora meno minuti (494) in questo campionato.
Mikkel Damsgaard è il giocatore più giovane ad aver fornito almeno quattro assist in questo campionato.
Due dei quattro assist forniti da Mikkel Damsgaard in questa Serie A sono stati per Keita Baldé.
Jakub Jankto ha giocato la sua 100ª gara da titolare in Serie A.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments