L'AMICHEVOLE

Amichevoli, Napoli-Girona 3-1: Spalletti sorride nel finale

 

A Castel di Sangro, l'autogol di Lopez e le reti di Petagna e Kvaratskhelia valgono il successo degli azzurri

  • A
  • A
  • A
© italyphotopress

Dopo due pareggi consecutivi, il Napoli torna a vincere nel suo precampionato battendo 3-1 il Girona. A Castel di Sangro, gli azzurri passano in vantaggio nel primo tempo con l'autogol dell'ex David Lopez al 27', ma nella ripresa gli spagnoli pareggiano con Castellanos (56'). Sono Petagna al 77' con un diagonale sinistro e il calcio di rigore guadagnato e trasformato da Kvaratskhelia all'80' a far sorridere la formazione di Spalletti.

Dopo i pareggi con Adana Demirspor e Maiorca, il Napoli torna alla vittoria nella penultima amichevole di Castel di Sangro e batte 3-1 il Girona, prossimo a disputare la Liga. I campani rischiano di passare subito in vantaggio, ma la deviazione vincente al 3' di Osimhen sul tiro deviato di Mario Rui arriva in posizione di fuorigioco, mentre quattro minuti dopo Juan Carlos è bravo nel respingere il sinistro dalla distanza di Fabian Ruiz.

© italyphotopress

A metà primo tempo, Spalletti perde per infortunio Politano, che nel giorno del suo compleanno è costretto a fare spazio a Kvaratskhelia a causa di un risentimento al polpaccio sinistro, ma sei minuti dopo gli azzurri trovano l'1-0: Lozano mette al centro per Osimhen, anticipato in scivolata dall'ex David Lopez che commette uno sfortunato autogol. Il Napoli è in controllo e va vicino al raddoppio, ma Juan Carlos evita di subire il 2-0 prima dell'intervallo.

© italyphotopress

Nella ripresa, Osimhen e Lozano sprecano, poi al 56' arriva il pareggio: filtrante di Sainz e leggero tocco di Castellanos, che beffa Meret e firma l'1-1. Gli spagnoli colpiscono un palo con Youto, poi Spalletti cambia tutto il Napoli inserendo Ostigaard, Juan Jesus, Elmas, Demme, Zielinski e Petagna. Proprio l'ex Spal firma il 2-1 con un diagonale sinistro che entra in porta anche grazie all'aiuto del palo al 77'. Appena due minuti dopo, Kvaratskhelia si guadagna e trasforma il rigore del 3-1: la rete del georgiano manda di fatto in archivio il match. Il Napoli giocherà ancora a Castel di Sangro sabato contro un'altra spagnola, l'Espanyol, l'ultima amichevole prima del debutto in Serie A a Verona.

SPALLETTI: "SERVE PIU' AUTOSTIMA IN DIFESA"
Il tecnico del Napoli ha commentato la prestazione della sua squadra: "Alcune cose hanno funzionato, come il pressing. Altre situazioni un po' meno. Bene i ragazzi entrati nel secondo tempo, hanno portato il ritmo giusto. Per la prossima amichevole partiranno gli stessi undici degli ultimi venti minuti", ha commentato ai microfoni dei canali societari. A Radio Kiss Kiss invece, Spalletti ha parlato anche di Kvaratshkelia: "Ha doti importanti. Punta l'uomo, sa uscire da situazioni difficili, dandoti sbocchi per situazioni importanti". E sul gol subito: "Non mi garba. Bisogna prestare attenzione perchè senza subire gol la difesa prende fiducia e i calciatori acquistano autostima. Nelle partite precedenti l'avevamo preso per colpa nostra, questa volta dico che sono stati bravi loro". Infine, un'anteprima sul debutto di campionato col Verona: "Serve lavorare ancora su questa squadra, corta e unita. Non dobbiamo allungarci mai e concedere ripartenze. Dobbiamo arrivare al 90' con questo assetto".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti