Di Biagio esalta l'Under 21: "Stiamo rivivendo le notti magiche di Italia '90"

Il ct degli azzurrini: "Sento la stessa voglia di appartenenza della gente. Totti? Sembra che alla Roma vogliano farsi del male"

  • A
  • A
  • A

Dopo il 3-1 alla Spagna nel match d'esordio dell'Europeo Under 21, l'Italia si prepara al secondo appuntamento in programma mercoledì contro la Polonia. "Stiamo rivivendo Italia '90 - dice Di Biagio alla vigilia -. Questi ragazzi ancora non erano nati, ma io sento la stessa voglia di appartenenza e la voglia di gioire della gente, di festeggiare". Con la Roja "è stato incredibile - aggiunge il c.t. azzurro -, mi ha lasciato esterrefatto. Ora dobbiamo cavalcare l'onda".

Di Biagio replica poi alla nazionale spagnola, che si era lamentata del gioco troppo falloso da parte degli azzurri: "Non capisco perché abbiano fatto tutte queste dichiarazioni. E' una caduta di stile non molto bella. E' stata una partita normalissima, non capisco perché queste dichiarazioni. Due anni fa noi abbiamo giocato in dieci per una decisione molto severa, il rosso a Gagliardini, e non ricordo che nessuno parlò dell'arbitraggio".

DI BIAGIO: "TOTTI? SEMBRA CHE ALLA ROMA VOGLIANO FARSI DEL MALE"
Il tecnico dell'Under 21, romano ed ex giocatore della Roma, commenta poi quanto accaduto nelle ultime ore con le dimissioni di Totti: "Un'idea ce l'ho e ne parlerò con Francesco, anzi, ne ho già parlato. Da fuori, sembra che vogliano farsi del male. Dopo quello che è successo con Daniele, con Francesco e in altre situazioni, non capisco perché succedano queste cose. Soprattutto perché negli ultimi mesi, parlando con Francesco tra una partita di paddel e l'altra, lo vedevo coinvolto. Parlava di direttori sportivi, allenatori, giocatori che avrebbe voluto. Lo vedevo presente, diverso dall'ultimo anno e mezzo e quindi pronto per cominciare un certo tipo di percorso. Peccato per Roma, per i tifosi della Roma. Non so cosa sia successo".

LA PROBABILE FORMAZIONE Intanto, per quel che riguarda la formazione, si va verso tre cambi rispetto alla Spagna. Il ct Di Biagio, al netto di possibili acciaccati dell'ultima ora, dovrebbe scegliere: Meret; Adjapong, Mancini, Bastoni, Dimarco; Barella, Mandragora, Pellegrini; Orsolini, Cutrone, Chiesa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments