Nba, notte amara per Belinelli: San Antonio ko contro New Orleans

Cleveland e Phoenix perdono ancora, Milwaukee guidata alla vittoria dal solito Antetokounmpo, bene anche Memphis

Nba, notte amara per Belinelli: San Antonio ko contro New Orleans

Notte di Nba amara per Marco Belinelli che è costretto a cedere il passo, insieme a San Antonio, a New Orleans,che si è dimostrata almeno per questa gara più forte. Milwaukee vince contro Denver grazie a Antetokounmpo, mentre Kemba Walker fa la voce grossa con i suoi 43 punti e mette ko Boston. Cleveland perde nuovamente, non trovando ancora una propria identità. Bene Memphis contro Dallas, cadono i Suns.

DENVER NUGGETS-MILWAUKEE BUCKS 98-104
Dodicesima vittoria per Milwaukee, Denver perde ancora. Jokic tenta con 20 punti di guidare i Nuggets alla vittoria, ma i Bucks hanno il solito Antetokounmpo che, grazie alla doppia doppia di 29 punti e 12 rimbalzi, si dimostra il trascinatore della squadra ancora una volta. Denver, dopo un grande inizio, ha smarrito la vittoria.

BOSTON CELTICS-CHARLOTTE HORNETS 112-117

Non se la passa bene Boston, costretta a cedere contro Charlotte, facendo registrare l'ottava sconfitta stagionale. Tra i Celtics si mette in evidenza il solito Irving, doppia doppia con 27 punti e 11 assist, seguito dai 18 punti di Tatum. Numeri che però vengono annullato dai 43 punti di uno strepitoso Kemba Walker, seguito poi da Lamb a 18.

PHOENIX SUNS-PHILADELPHIA 76ERS 114-119
Tredicesimo ko invece per Phoenix, che lotta fino alla fine con Philadelphia, ma ancora una volta torna a casa con mani vuote. Molto bene tra le fila dei Suns Booker con 37 punti, bene anche Warren con 21 punti e Ayton con 17. I Sixers invece vincono grazie a Embiid, 33 punti, a Simmons, doppia doppia di 19 punti e 11 rimbalzi, e Muscala (19).

UTAH JAZZ-INDIANA PACERS 94-121
Tutto facile invece per Indiana, che archivia la pratica Utah senza troppe difficoltà, facendo registrare l'undicesimo successo stagionale. Non bastano ai Jazz i 28 punti di Rubio, perchè Bogdanovic, 21, Sabonis, 19, e Holiday, 19, trascinano i Pacers al successo.

OKLAHOMA THUNDER-SACRAMENTO KINGS 113-117
Oklahoma cade per la sesta volta in questo campionato, esulta invece Sacramento. Inutili ai fini del risultato i 27 punti di George e i 29 di Westbrook, dall'altra parte bene Hield con 25 e Shumpert con 23, numeri necessari a guadagnare il successo.

SAN ANTONIO SPURS-NEW ORLEANS PELICANS 126-140
Non una bella serata per San Antonio, che cade contro New Orleans. I Pelicans conquistano la vittoria con Davis, 29, Holiday, 21, Moore, e Randle, 21, inutili Cunningham, 19, DeRozan, 21, e Forbes, 20, mentre Belinelli chiude con 11 punti.

CLEVELAND CAVALIERS-DETROIT PISTONS 102-113

Non sembra essere finito l'incubo di Cleveland, che cade anche contro Detroit, facendo registrare la tredicesima sconfitta stagionale. Bene per i Cavs solamente Sexton con 18 punti, mentre dall'altra parte Griffin con 21, Drummon con 23 e Bullock con 21 giganteggiano.

LOS ANGELES CLIPPERS-ATLANTA HAWKS 127-119
I Clippers vincono anche contro Atlanta, nonostante l'assenza di Danilo Gallinari. Grandi prestazioni per Tobias Harris con 24 punti e Harrell con 25, invece per gli Hawks spiccano i 21 di Prince e i 25 di Young, che non bastano.

DALLAS MAVERICKS-MEMPHIS GRIZZLIES 88-98
Memphis sta disputando una grande stagione e conquista contro Dallas il successo numero undici. Grizzlies in spolvero grazie ai 28 punti di Conley, seguiti poi dai 17 di Gasol; non bastano ai Mavericks di 19 di Smith Jr. e i 15 di Doncic.

TAGS:
Nba
Belinelli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X