Nba: gli Spurs di Belinelli mandano ko anche Utah

Milwaukee si aggiudica il big match con Toronto, Charlotte ha la meglio su New York

  • A
  • A
  • A

Quattro le partite nella notte di Nba. Cominciamo dagli Spurs, che sono tornati alla vittoria, grazie al 110-97 rifilato ai Jazz: Belinelli è sceso in campo per 23' e ha realizzato 10 punti. I Bucks invece si aggiudicano 104-99 il big match contro Toronto grazie al solito Antetokounmpo (doppia doppia da 19 punti e 19 rimbalzi). New Orleans supera Detroit 116-108 mentre Charlotte ha la meglio su New York 119-107.

NEW ORLEANS PELICANS-DETROIT PISTONS 116-108
New Orleans si aggiudica il match, molto equilibrato, contro Detroit e conquista il successo numero quattordici in stagione. I Pistons tentano fino all'ultimo di non perdere in casa, lo dimostrano i 35 punti di uno scatenato Griffin e la doppia doppia di Drummond (23 punti con 19 rimbalzi), seguiti poi dai 24 di Galloway. Dall'altra parte però Holiday ha giocato una gara fantastica, mettendo a referto 37 punti, ben supportato da Randle, 28 punti, Frazier (14) e Mirotic (12).

MILWAUKEE BUCKS-TORONTO RAPTORS 104-99
La partita più attesa di questa giornata di Nba se l'aggiudica Milwaukee, che ha creduto di più nel successo. Sono diciassette le vittorie per i Bucks, mentre Toronto è costretta a frenare (21-7). Milwaukee come al solito si affida alla sua stella, Giannis Antetokounmpo, che non delude le attese e risponde con una bella doppia doppia da 19 punti e 19 rimbalzi, bene anche Lopez (19) e Brogdon (18). Solita grande gara per Leonard, 20 punti, che però è costretto ad arrendersi insieme a Ibaka (22), a Siakam (17) e a VanVleet (19) alla forza della franchigia avversaria.

UTAH JAZZ-SAN ANTONIO SPURS 97-110
San Antonio doveva dare una risposta forte dopo l'ultima grande gara, vinta, contro i Los Angeles Lakers. Contro Utah è arrivata la tredicesima gioia stagionale, evitando i soliti cali di concentrazione, grazie soprattutto a una prestazione di squadra davvero ottima. I Jazz cercano di non mollare un colpo, ci provano fino alla fine con Mitchell (27), Rubio (26) e Gobert (12); non sono d'accordo gli Spurs e ingranano la quinta con DeRozan (26), Gay (23 con 15 rimbalzi), Aldridge (20) e Forbes (15): 23' per Marco Belinelli, che ha impreziosito la propria partita con 10 punti.

CHARLOTTE HORNETS-NEW YORK KNICKS 119-107
Continua a non accendersi la lampadina in casa New York, che fa registrare il ko numero venti in stagione: questa volta la sconfitta arriva per mano di Charlotte, che non ha fatto troppi complimenti. Gli Hornets vengono guidati da un grande Kemba Walker, autore di ben 25 punti, bene anche i compagni Lamb (19) e Parker (16). Tra le fila dei Knicks si salvano solo Hardaway Jr., 21 punti, e Knox, doppia doppia di 26 punti e 15 rimbalzi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments