NBA FINALS

Nba Finals: Dallas è ancora viva, Boston cade e fallisce il primo match point

I Mavericks trionfano 122-84 grazie al solito duo Doncic-Irving, serie sul 3-1 in favore dei Celtics

  • A
  • A
  • A
Nba Finals: Dallas è ancora viva, Boston cade e fallisce il primo match point - foto 1
© Getty Images

Evitano lo “sweep” i Dallas Mavericks, che in gara-4 delle Nba Finals trionfano 122-84 contro i Boston Celtics, tenendo viva la serie e accorciando le distanze sul 3-1. Dopo le difficili serate in occasione delle prime tre sfide, Doncic e Irving trascinano i Campioni della Western Conference (50 punti combinati), contenendo bene in difesa Jayson Tatum (solo 15 punti). La finale torna a Boston, con gara-5 in programma il 18 giugno al TD Garden.

Non è ancora chiusa la finale Nba, Dallas riesce a tirare fuori l’orgoglio (e il talento) e si impone per 122-84 in gara-4 contro Boston, portando la serie sul 3-1. Fin dalle prime battute il canovaccio è piuttosto chiaro: rispetto alle precedenti gare, i padroni di casa iniziano con tutt’altro piglio difensivo, lavorando molto bene a rimbalzo e contenendo le giocate di Jayson Tatum (solo 15 punti nell’interno match) e Jaylen Brown.

Il primo tempo è un piccolo grande capolavoro di Luka Doncic: lo sloveno trascina i Mavericks fino al 61-35 della pausa lunga, segnando 25 punti nei primi 24 minuti (il terzo più giovane di sempre a farlo in una sfida delle Finals dopo Olajuwon e Irving). Al rientro in campo dopo l’intervallo le cose non cambiano, con i Campioni della Western Conference che aumentano ancor di più il divario: Irving, quasi in staffetta, sale in cattedra quando i Celtics difendono più aggressivamente su Doncic, con Hardaway e Lively (doppia doppia da 11 punti e 12 rimbalzi) a coadiuvare il playmaker ex Cleveland. Dallas segna praticamente più di 30 punti in ogni singolo quarto giocato, concedendone in media poco più di 20 e portandosi a casa l’incontro con un risultato piuttosto pesante, con il tabellino che alla sirena finale recita 122-84. Grazie a questo successo i Mavericks restano in vita e allungano la serie, portandola sul 3-1. Il secondo match point per i Celtics è in programma per martedì 18 giugno alle 02.30 (orario italiano), con Boston che potrà (in caso di vittoria) festeggiare tra le mura casalinghe del TD Garden.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti