Fortitudo, caos maglie. Lo sponsor: "Nessun accordo"

La squadra di Bologna: "L'intermediario della trattativa è sparito"

  • A
  • A
  • A

Giallo con contorni della truffa alla Fortitudo Bologna. La squadra di basket emiliana ha presentato le maglie per la prossima stagione, ma è nato un caos per lo sponsor "Metano Nord". L'azienda che commercializza energia, infatti, ha smentito qualsiasi accordo di sponsorizzazione con le aquile. È arrivata anche la replica della società di pallacanestro: "Siamo rammaricati, gli intermediari della trattativa sono spariti".

Dopo la festa per la presentazione delle divise con Mancinelli, Cinciarini e Rosselli, è arrivata la beffa per la Fortitudo. La nota di Metano Nord ha spiazzato tutti: "La nostra società non ha mai sottoscritto alcun accordo commerciale, né ha mai assunto un impegno di natura economica o di qualsivoglia altro contenuto con quella società sportiva. La notizia della sponsorizzazione è pertanto falsa e Metano Nord ha già dato incarico ai suoi legali di adottare tutte le opportune iniziative per inibire l'utilizzo del suo nome e marchio, per ristabilire una corretta informazione verso il pubblico, nonché per la tutela di ogni altro suo diritto, anche di natura risarcitoria".

Poi la squadra di Bologna ha chiarito: "In merito alla comunicazione uscita qualche minuto fa sulla pagina Facebook dell'azienda, Fortitudo Pallacanestro specifica di essere titolare di un accordo scritto con la Metano Nord Spa e di essere profondamente rammaricata dal fatto che l'agenzia e l'intermediario che hanno seguito, passo dopo passo, lo sviluppo della trattativa, siano diventati improvvisamente irreperibili. Confidiamo che si possa presto risolvere nel migliore dei modi questo equivoco, del quale Fortitudo è vittima". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti