NBA: i Lakers vincono in rimonta, i Chicago Bulls cadono a Los Angeles

Allo Staples Center, Caldwell-Pope e compagni recuperano un distacco di -19 e incassano l'ottava vittoria stagionale

  • A
  • A
  • A

Solo una gara nella notte NBA. In quello che era un classico negli anni '90 tra due squadre che si contendevano il titolo, LA Lakers-Chicago Bulls finisce 103-94. I padroni di casa sotto di -19 all'inizio del terzo quarto, avviano la rimonta con Julius Randle e chiudono la partita con Kentavious Caldwell-Pope. Ottava vittoria stagionale dei Lakers che si affacciano in zona playoff, mentre per i Bulls è ancora penultimo posto.

LA Lakers-Chicago Bulls non avrà certo il fascino di un tempo, ma che bella partita quella di stanotte allo Staples Center. Il quintetto di Fred Hoidberg ha un avvio fulmineo, i 15 punti messi a segno da Blakeney sbloccano il risultato su un momentaneo stallo e permettono ai Bulls di lanciarsi verso il 42-56 dell'intervallo lungo. Il terzo quarto si apre così come si era andati a riposo e Holiday (10 punti e 10 rimbalzi) con una tripla e due tiri liberi porta i suoi al 42-61, il -19 dal quale inizia la rimonta Lakers.

È il parziale della svolta, con 8 punti consecutivi Julius Randle riporta Los Angeles in partita e una tripla di Clarkson fissa il risultato sul 72-75 a fine quarto. I Bulls reagiscono con Bobby Portis per un momentaneo 80-87, ma ormai la gara è segnata in favore dei padroni di casa.

È il suo mese e Lorenzo Ball (8 punti, 13 rimbalzi) è ancora decisivo con una tripla che riapre la partita, accompagnato dagli 11 punti di Caldwell Pope (21 in totale e 9 rimbalzi) nel finale che fissano il risultato sul 103-94. Ottava vittoria di fila per i Los Angeles Lakers che si portano a ridosso della zona playoff. Score negativo per i Chicago Bulls alla loro settima sconfitta e ancora penultimo posto in East Conference.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments