Nba, Chicago saluta Rose: l'Mvp 2011 va ai Knicks

Il play dei Bulls passa a New York insieme a Justin Holiday: in Illinois arrivano Lopez, Grant e Calderon

Nba, Chicago saluta Rose: l'Mvp 2011 va ai Knicks

O lui o Butler. Alla fine i Bulls hanno deciso di privarsi di Derrick Rose, rookie dell'anno e prima scelta al draft 2008, che sbarca a New York in cambio di Robin Lopez, Jerian Grant e Jose Calderon. Ai Knicks anche l'ex Atlanta Justin Holiday, inserito nell'operazione insieme a una seconda scelta 2017 che Chicago girerà nella Grande Mela. La notizia è stata ufficializzata dalla franchigia newyorchese via Twitter con un post di benvenuto.

Una scelta dolorosa per Chicago anche se il play, al suo ultimo anno di contratto con i Bulls, ormai da quattro stagioni non riesce più a giocare con una certa continuità per una serie infinita di infortuni che lo hanno costretto a saltare più partite di quante effettivamente disputate (201 contro 127). Idolo dello United Center, Rose lascia Chicago con il rimpianto di non essere riuscito a riportare i Bulls ai vertici dell'Nba. Le Finals di Conference, perse 4-1 contro Miami nel 2011, rappresentano il punto più alto della sua permanenza in Illinois. A Jimmy Butler, sempre che rimanga alla corte del criticato coach Freddie Hoiberg, il compito di risollevare Chicago.

TAGS:
NY
Knicks
Bulls
Rose
Calderon