Eurolega, l'Olimpia spaventa il Real Madrid ma crolla nel finale

Milano ko dopo un inizio da urlo: i campioni in carica esultano in rimonta

  • A
  • A
  • A

Si illude in avvio l'Olimpia Milano, che al Mediolanum Forum cade contro il Real Madrid nel secondo turno di Eurolega. Dopo il 28-13 del primo quarto la formazione di Pianigiani subisce il ritorno dei campioni in carica (22-28, 14-26, 21-24) fino all'85-91 che mette un freno all'avvio di stagione perfetto dell'Olimpia e lascia ancora imbattuti gli spagnoli. Brillano James e Randolph, rispettivamente con 21 e 25 punti.

L'asticella delle difficoltà che si alza ancora, stavolta cade giù dalla parte di Milano che l'abbatte quando sono i dettagli a fare la differenza, quando tutto quello accaduto fin lì ha un valore molto relativo, che è un modo elegante per dire che non conta più. Lo sforzo dell'Armani, perfetta nel primo quarto (finito a più 15), impeccabile fino all'intervallo, comunque raggiunto a più 9, resta un messaggio appartenente alla storia più che all'attualità perchè nella ripresa gli spagnoli alzano i ritmi oltre ad attivare meglio gli scudi difensivi che abbassano le percentuali della squadra di Pianigiani, con le braccia intimidatorie di Tavares che spazzano l'area, e la partita ha tutta un'altra faccia.

L'arrivo in volata dopo un lungo e snervante testa a testa è un affare che esalta Campazzo, il play argentino che segna (21 punti) e che fa segnare (7 assist), con la continuità di Randolph, che tocca quota 25, che gli fa meritare il titolo di mvp, anche per aver tenuto in piedi il Real durante il problematico primo tempo.

Milano perde 91-85 uscendo dalla partita soltanto ad un minuto dalla fine, terminate le risorse offensive che hanno prodotto i 41 punti della premiata ditta James-Micov, arrivati anche loro stanchi al capolinea. Per l'Olimpia è la prima sconfitta stagionale, per il Real è un'imbattibilità che va avanti, nel segno di un dopo-Doncic comunque vincente.

OLIMPIA MILANO- REAL MADRID 85-91

Olimpia Milano: Della Valle, James 21, Micov 20, Gudaitis 13, Bertans 6, Tarczewski 8, Nedovic 6, Kuzminskas 2, Cinciarini n.e., Burns n.e., Jerrells 3. All. Pianigiani
Real Madrid: Causeur, Randolph 25, Fernandez 10, Campazzo 21, Reyes 4, Carroll 12, Tavares 12, Llull, Deck 1, Prepelic n.e., Kuzmic, Taylor 6. All. Laso

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments