Eurolega, gironi 2015-16: Milano ok, Sassari pesca male

L'EA7 con Olympiacos ed Efes, la Dinamo campione d'Italia con Cska Mosca, Maccabi Tel Aviv e Malaga

Eurolega, gironi 2015-16: Milano ok, Sassari pesca male

Sorteggio agrodolce per Sassari e Milano, le due italiane inserite nella prossima edizione di Eurolega. L'Olimpia ha evitato gli incroci più pericolosi finendo nel Girone B insieme a Olympiacos, Anadolu Efes, Laboral Kutxa Vitoria, Cedevita Zagabria e Limoges. E' andata decisamente peggio alla Dinamo di coach Sacchetti, che ha pescato Cska Mosca, Maccabi Tel Aviv, Unicaja Malaga, il Brose Bamberg e il Darussafaka Dogus.

Poteva andare sicuramente peggio all’Olimpia (inserita in quarta fascia) che, con ogni probabilità, si ritroverà di fronte Daniel Hackett, a un passo dall’approdo all’Olympiacos. L'EA7 incrocerà Gianmarco Pozzecco, vice allenatore del Cedevita Zagabria, ex squadra del neo-coach milanese Jasmin Repesa. Impegni sulla carta più ostici per Sassari, inserita in sesta fascia: i campioni d’Italia in carica sono alla loro seconda partecipazione consecutiva all’Eurolega e affronteranno corazzate del calibro di Cska Mosca e Maccabi Tel Aviv nel Gruppo D.

La composizione dei quattro gironi di Eurolega 2015-16:
Girone A: Real Madrid, Fenerbahce, Khimki Mosca, Stella Rossa, Bayern Monaco, Strasburgo.
Girone B: Olympiacos, Anadolu Efes, Laboral Kutxa Vitoria, Olimpia Milano, Cedevita Zagabria, Limoges.
Girone C: Barcellona, Panathinaikos, Lokomotiv Kuban Krasnodar, Zalgiris Kaunas, Pinar Karsiyaka, Stelmet Zielona Gora.
Girone D: Cska Mosca, Maccabi Tel Aviv, Unicaja Malaga, Brose Bamberg, Darussafaka Dogus, Dinamo Sassari

TAGS:
Olimpia Milano
Eurolega
Basket
Sassari

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X