Basket, Eurolega: Milano si impone 87-83 sul Maccabi

L’Olimpia soffre ma ottiene al Forum la quarta vittoria consecutiva nella competizione internazionale e sale in sesta posizione

Quarta vittoria di fila in Eurolega per l’Olimpia Milano che batte al Forum 87-83 il Maccabi Tel Aviv e sale al sesto posto in classifica. Gli uomini di Pianigiani hanno sofferto il gioco degli israeliani che con O’Bryant e un implacabile Roll hanno reso la vita difficile all’Armani in un match sempre sul filo dell’equilibrio. Nel finale i canestri decisivi di Brooks, James e Nunnally hanno sigillato il successo che ribalta la differenza canestri nel confronto diretto con Tel Aviv.

Basket, Eurolega: Milano si impone 87-83 sul Maccabi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17

Evidentemente il brusco stop patito la scorsa settimana in Coppa Italia contro la Virtus Bologna è stato solo un passo falso. L’AX Armani Exchange Olimpia Milano prosegue in quel percorso che l’aveva condotta in meno di un mese a sei vittorie consecutive sul campo (quella di Pistoia era stata poi revocata per lo schieramento irregolare dello squalificato Nunnally) e, trascinata da un immenso Mike James, sale al sesto posto nella classifica dell’Eurolega e può continuare a sognare i playoff.

È un lungo botta e risposta quello che si sviluppa nel primo quarto, con Milano costretta a inseguire più volte un Maccabi che trafigge l’Armani sotto i colpi di O’Bryant (10 punti messi a segno da lui dopo appena 7 minuti) e Wilkebin. Brooks e Tarczewski tengono i padroni di casa agganciati alla formazione israeliana, che non riesce però ad andare in fuga sul 12-16; Nunnally appoggia a canestro il 16 pari. Dalla lunetta James fa mettere la freccia all’Olimpia, ma le due triple consecutive di Pargo e di Roll riportano il Maccabi a +4, prima della risposta di Micov che vale il 20-22 alla prima sirena. La bomba di Roll apre il secondo quarto per il massimo vantaggio di Tel Aviv, ma Kuzminskas e la tripla di Nunnally riequilibrano subito il match (25 pari). Jerrells effettua il sorpasso e realizza due tiri liberi su tre. Il Maccabi è tutt’altro che morto grazie a O’Bryant e Rolls che sembrano implacabili. Jerrells è caldissimo e con un’altra tripla rimette Milano con il muso in avanti (37-36). Tyus consente di impattare sul 39 pari. James penetra in maniera vincente, subisce fallo e segna il libero aggiuntivo (42-39). Wilkebin va sulla tripla ma, poco prima dell’intervallo lungo, Nunnally e lo stesso cestista turco-americano mettono in scena un bello scambio di battute da tre punti che fissa il risultato sul 47 pari, dopo venti minuti di grande equilibrio al Forum.

Un’altra tripla di Wilkebin manda Maccabi sul +3. Nedovic accorcia e i tre liberi di James valgono il nuovo vantaggio di Milano, anche se ci sono delle polemiche per il tocco di Kane sul terzo libero, (dovevano essere due punti per Milano), prima della schiacciata di Brooks sul rimbalzo offensivo (54-51). Giannis Sfairopoulos chiama timeout, ma l’Olimpia vola sul +7 con la tripla di Brooks, un capolavoro di James e un libero di Nunnally. Black e Roll tengono però in partita gli israeliani che si avvicinano alla fine del terzo tempo sul 64-62. Milano cerca di allungare con Tarczewski e i due liberi di Jerrels, ma DiBartolomeo e l’ennesima tripla di Roll regalano al Maccabi il 68-69. Si teme una lunga sofferenza nel finale. Tuttavia, lo strappo decisivo di Milano, con un grande James sugli scudi, fissa un parziale di 10-0 e un massimo vantaggio di +9 (82-73). Brivido nel finale quando Tel Aviv si riporta sul -4 e potrebbe ulteriormente riavvicinarsi, ma il rimbalzo fondamentale di Brooks sancisce di fatto la fine delle speranze per gli ospiti che soccombono. Un 87-83 che ribalta la differenza canestri nello scontro diretto. Quarto successo consecutivo in Eurolega per gli uomini allenati da Simone Pianigiani che raggiungono così il sesto posto in classifica, in piena zona playoff.

TAGS:
Basket
Eurolega
OlimpiaMaccabi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X