basket

Basket, Serie A: Milano si assicura il secondo posto, Fortitudo retrocede in A2

L’Armani stende 92-87 Brindisi e la estromette dai playoff, terza posizione definitiva in regular season per Brescia. Napoli si salva

  • A
  • A
  • A

L’Olimpia Milano chiuderà ufficialmente al secondo posto la regular season della Serie A di Basket. L’aritmetica certezza del suo piazzamento arriva al termine del 92-87 casalingo contro Brindisi, che dice invece addio ai playoff scudetto. Fuori dalla post season anche Varese, sconfitta 102-71 a Brescia. Successi importanti per Venezia, Tortona e Sassari per stabilire il fattore campo ai playoff. La Fortitudo Bologna retrocede, Napoli si salva.

© ipp

A|X ARMANI EXCHANGE MILANO-HAPPY CASA BRINDISI 92-87
L’Olimpia Milano supera in rimonta l’Happy Casa Brindisi e la esclude dai playoff scudetto. L’Armani ottiene il quarto successo consecutivo in campionato e si assicura il secondo posto in classifica in anticipo sulla conclusione della stagione regolare. Gentile, Harrison e Udom riempiono di triple il Forum. Tarczewski e Alviti riavvicinano l’Olimpia, ma Zanelli e Gentile costruiscono il 14-26 a fine primo quarto. Per tutto il secondo periodo il divario rimane attorno alle dieci lunghezze, ma poco prima dell’intervallo, D’Angelo Harrison si fa molto male da solo: tendine d’Achille per lui. In ogni caso, Brinidisi chiude avanti 44-50 all’intervallo. A ogni riavvicinamento di Milano corrisponde un’azione o una tripla brindisina. Gentile trova il buzzer beater da metà campo del 63-70 a 10’ dal termine, ma questo non ferma gli uomini di Messina. Daniels, Hall, Grant e Bentil costruiscono un parziale di 11-0, nel quale sono il canestro del sorpasso di Bentil e la granitica difesa meneghina a decidere il confronto per 92-87.
 
LE ALTRE PARTITE
Con la vittoria di Milano, anche Brescia conosce già quale sarà il suo piazzamento finale in campionato: la certezza della terza posizione viene comunque sancita al PalaLeonessa, da cui Varese esce sconfitta 102-71 e dà l’addio ormai certo alla possibilità di centrare i playoff. 22 punti per Mitrou-Long per i padroni di casa. Venezia sbanca Pesaro 85-75 con i 22 di Watt. L’Umana Reyer dovrà ancora blindare, nell’ultima giornata, il suo terzo posto dall’assalto di Tortona, che batte in casa 80-74 Trieste: Daum (20 punti) e Sanders (18) sono i migliori per i piemontesi. Bene Sassari tra le mura amiche contro Cremona: il 98-82 conclusivo vede protagonisti, tra i sardi, Bilan e Treier, entrambi con 11 punti. Reggio Emilia, trascinata dai 22 punti di Cinciarini, si riprende dalle ultime due sconfitte consecutive e vince 77-69 a Trento. Addio, infine, alla Serie A1 per la Fortitudo Bologna, che stasera retrocede aritmeticamente dopo il ko casalingo per 64-56 contro Napoli, che a sua volta si salva grazie ai 15 punti di McDuffie.
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti