BASKET

Basket, Nba: gli Heat battono ancora i Bucks, ottimo esordio nella serie dei Rockets sui Lakers

Miami si porta sul 3-0 e vede ormai la finale della Eastern Conference, Houston stende nettamente LA in gara-1

  • A
  • A
  • A

Miami non si ferma più: con il successo 115-100 contro Milwaukee, gli Heat fanno sette su sette in questi playoff e volano sul 3-0 nella serie. Merito ancora una volta di un Jimmy Butler in grande spolvero, che trascina la formazione allenata da Spoelstra a un passo dalla finale della Eastern Conference. Houston, guidata dai 36 punti di James Harden, vince nettamente gara-1 contro i Los Angeles Lakers: i gialloviola vengono surclassati dai Rockets.

MIAMI HEAT-MILWAUKEE BUCKS 115-100
Per gli Heat arriva il “sette bello”. Successo infatti pesantissimo di Miami, che vince anche gara 3 contro i Bucks e vola sul 3-0 nella serie, continuando a restare imbattuta in questi playoff. Milwaukee arriva all’inizio dell’ultimo quarto sul +12, ma quello che poi accade ha quasi dell’incredibile: dopo aver controllato la partita e avere guidato anche con ampio margine, i Bucks crollano, subiscono un parziale di 13-40 e perdono 100-115, subissati da un Jimmy Butler da 30 punti complessivi (17 nel quarto quarto) e una volta di più fattore decisivo. Il margine di 27 punti è il più ampio mai registrato nell’ultimo quarto nella storia dei playoff. Goran Dragic chiude a quota 15, mentre è deludente la prova di Giannis Antetokounmpo, nonostante una tripla doppia sfiorata. Il greco segna 21 punti con 7/21 dal campo e un terribile 0/7 nel tiro da tre; per lui anche 16 rimbalzi e 9 assist. 22 i punti di Brook Lopez, Middleton ne mette 18 con 7 assist. Finale della Eastern Conference ormai a un passo per gli Heat.

LOS ANGELES LAKERS-HOUSTON ROCKETS 97-112
Bella prestazione dei Rockets, che si aggiudicano nettamente gara-1 della serie. Dopo un primo quarto equilibrato Houston, piazza un primo parziale nel secondo quarto e nell’ultimo tiene i Lakers a 18 punti, segnandone 27. Russell Westbrook chiude con 24 punti, 9 rimbalzi e 6 assist, Gordon ne mette 23. Il migliore marcatore della partita è comunque James Harden: il Barba segna 36 punti tirando benissimo (12/20 dal campo, con 3/6 da tre e 9/12 dalla lunetta). Per lui anche 5 assist, 2 rimbalzi, 2 palle rubate e una stoppata in 34 minuti sul parquet. Sul fronte opposto, LeBron James si ferma a quota 20 tirando 7/15 (2/7 da tre). Nella sua partita anche 8 rimbalzi, 7 assist, 2 stoppate e 4 palle perse. Anthony Davis ne mette 25 con 14 rimbalzi e 3 stoppate. Buon contributo dalla panchina per Alex Caruso, che segna 14 punti con 4 assist. L’unico altro gialloviola in doppia cifra è Danny Green, a quota 10.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments