EUROPEI VOLLEY

Volley, Europei maschili: Italia-Bulgaria 3-1, gli Azzurri fanno quattro su quattro

La squadra di Gianlorenzo Blengini vince con i parziali di 22-25, 25-23, 25-21, 25-17. Ora la sfida alla Francia

  • A
  • A
  • A

Prosegue senza intoppi la marcia dell'Italvolley negli Europei maschili. A Montpellier, in Francia, l'Italia trova la quarta vittoria su altrettante partite. La Bulgaria è piegata con i parziali di 22-25, 25-23, 25-21, 25-17. Gli Azzurri pagano un avvio distratto nel primo set, poi si sciolgono e salgono di livello, soprattutto con Ivan Zaytsev e Osmany Juantorena, 41 punti in due. Mercoledì 18 la sfida alla Francia, che è in testa al gruppo A: si deciderà la vincitrice del girone.

Si comincia a fare sul serio. L'Italia, dopo aver dominato Grecia, Portogallo e Romania, affronta il primo avversario tosto. Si chiama Bulgaria e viene da una sonora sconfitta contro la Francia. Sokolov e compagni devono rimediare il k.o. in tre set subito dai transalpini e cominciano il match con grande intensità, andando subito sul 4-0 nel primo set. Gianlorenzo Blengini non sembra troppo impressionato ma predica calma ai suoi, che si riavvicinano grazie soprattutto ai sei punti di Matteo Piano, grande protagonista con tre muri. L'Italia rimonta fino al -1 che costringe Silvano Prandi, ct della Buglaria, al timeout. Ne beneficiano Sokolov e compagni, che si scatenano al servizio e con tre ace si portano sul 24-19. Il primo tempo di Yosifov dà il set ai bulgari (25-22).
Nel secondo set si combatte punto a punto fino al mini allungo azzurro, che porta l'Italia, trascinata da un Juantorena da 12 punti, sul 19-16 grazie a un contrattacco di Zatysev. La Bulgaria recupera fino al 22-21 (muro di Yosifov), ci pensa lo Zar a finalizzare sulle mani di Atanasov e a regalare il secondo set all'Italia (25-23). Il terzo parziale sorride ancora agli Azzurri, che dopo un avvio in sordina prendono le redini del gioco. Protagonista ancora Piano, che con i suoi muri stampa per due volte Sokolov: il secondo regala il 23-17 alla banda di Blengini, che poi chiude sul 25-21 e si porta in avanti nel conto dei set. Devastanti Juantorena e Zaytsev, che nel frattempo salgono rispettivamente a 17 e 16 punti, con il 68% in attacco. L'ultimo parziale è una cavalcata trionfale: l'Italia scappa sul 5-1 dopo che Sokolov manda fuori una diagonale; un ulteriore parziale di 5-0 costringe Prandi all'ennesimo timeout, ma la Bulgaria non c'è più, mentre gli Azzurri sono inarrestabili e gestiscono il vantaggio fino al 25-17 conclusivo. Miglior marcatore azzurro Zaytsev (21 punti), seguito da Juantorena (20). Saranno soprattutto loro due a dover guidare l'Italia verso la vetta del girone: di fronte, mercoledì 18, la Francia padrone di casa, che non ha ancora perso un set.
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments