TYSON RANCH

Myke Tyson ancora shock: "Fumo 40mila dollari di marijuana al mese"

L'ex campione del mondo possiede un ranch dedicato alla coltivazione in California

  • A
  • A
  • A

Dopo aver rivelato al mondo che in passato utilizzava l'urina dei suoi figli per passare i test antidoping, Mike Tyson è di nuovo protagonista di una dichiarazione shock: "Fumo circa 40 mila dollari di marijuana al mese" ha confessato l'ex campione del mondo dei pesi massimi, che ora gestisce un'azienda in California (dove il consumo è legale) che produce marijuana venduta a scopo ricreativo.

Una quantità davvero spropositata da consumare in un mese, ma Tyson ci ha abituato da sempre ad essere sopra le righe e lo scorso inverno la sua foto mentre fumava uno spinello gigante, realizzato appositamente per la presentazione di un festival del settore che si si sarebbe tebuto in California, ha fatto il firo del mondo. 

Da sempre un convinto antiproibizionista, da qualche tempo l'ex pugile è proprietario di Tyson Ranch, un'azienda che si trova a circa 120 km di Los Angeles, al confine con una base militare. Non si tratta di una casualità: Tyson, nella sua azienda, ha assunto di recente diversi veterani dell'esercito degli Stati Uniti. L'ex campione dei pesi massimi, in passato, aveva rivelato di essere stato un consumatore di marijuana anche ai tempi della carriera agonistica. In particolare, Iron Mike aveva confessato di aver fumato marijuana prima di affrontare Andrew Golota nel 2000: "Gli effetti? Credo che abbiano danneggiato più lui che me".

Vedi anche Tyson senza limiti: mega spinello al festival della marijuana Altri sport Tyson senza limiti: mega spinello al festival della marijuana Vedi anche Boxe, Tyson shock: "Usavo l'urina dei miei figli per passare l'antidoping" Altri sport Boxe, Tyson shock: "Usavo l'urina dei miei figli per passare l'antidoping"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments