L'INTERVISTA

Manuel Bortuzzo: "Per ora mi hanno tolto l'uso delle gambe, ma la speranza mai..."

Il nuotatore, ambassador della terza edizione dei campionati del mondo Usip per le Forze di Polizia e Polizia Locale, parla a Tgcom24: "E' una sfida da cui devo venirne fuori come vincitore"

  • A
  • A
  • A

Dal 21 al 25 settembre gli atleti appartenenti alla Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria e Polizia Locale italiana sfideranno circa 600 sportivi delle forze di polizia provenienti da 37 nazioni del mondo per la terza edizione dei Campionati del mondo Usip per le Forze di Polizia e Polizia Locale. Ambassador della manifestazione sportiva è Manuel Bortuzzo, il nuotatore rimasto paralizzato agli arti inferiori dopo essere stato colpito da una pallottola a Roma lo scorso 3 febbraio. Il 20enne si è raccontato a Tgcom24 nell'intervista che potete ascoltare nel video: "Per ora mi hanno tolto l'uso delle gambe, ma la speranza mai...".

I campionati si terranno sul territorio della Lombardia tra le città di Milano, Monza, Sesto San Giovanni, Lodi, Casteggio, Battuda (PV) e Uboldo (VA) e coinvolgeranno sette specialità sportive: nuoto, corsa su pista 10K, ciclismo, Judo Jiu Jitsu, tiro dinamico, tiro a volo (skeet e fossa olimpica).

Questa edizione dei Campionati del Mondo Usip (Union Sportive Internationaledes Polices), Organizzazione Internazionale riconosciuta dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico), si avvale della collaborazione dell’ACSI (Associazione Cultura Sport e Tempo Libero), uno dei principali Enti di promozione sportiva in Italia. Sostegno motivato dal comune interesse e attenzione verso il territorio, interpretando lo sport come portatore di valori fondanti una società solidale e rispettosa ai principi del vivere civile.

Lo sport è protagonista assoluto con l'assegnazione di 150 titoli mondiali durante lo svolgimento dei Campionati del Mondo. Ai campionati parteciperanno atleti provenienti dalle seguenti nazioni: Algeria, Austria, Bahrain, Bielorussia, Belgio, Bolivia, Brasile, Bulgaria, Burundi, Canada, Repubblica Ceca, Cina, Colombia, Equador, Grecia, Ungheria, India, Indonesia, Iraq, Italia, Kuwait, Libano, Malesia, Monaco, Montenegro, Paesi Bassi, Nigeria, Pakistan, Palestina, Panama, Polonia, Qatar, Romania; Arabia Saudita, Spagna, Tunisia, Emirati Arabi Uniti.

La manifestazione gode del patrocinio del Ministero dell’Interno, Ministero della Difesa, CONI, Polizia di Stato, Corpo Consolare Milano Lombardia, ANCI, FITCS, dei Comuni di Monza, Sesto San Giovanni. Inoltre ha il contributo della Regione Lombardia, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Polizia Locale Italiana, Città di Battuda, Comune di Casteggio, Comune di Uboldo, Città di Lodi, IPA, ANVU ANCUPM, UNITED RISK, Consorzio Villa Reale, Circolo Navigli e Patriottica, BSO, Sporting Club Milano 3, BSO.

Testimonial della manifestazione sportiva è stato scelto un campione sportivo di caratura internazionale Josè Altafini, ex calciatore che durante la sua carriera ha vinto un campionato del mondo con il Brasile, la Coppa Campioni e 4 campionati italiani con Milan, Juventus e Napoli.

Daniele Cassioli, campione paralimpico di sci nautico con 25 medaglie d’oro vinte in carriera ai Campionati Mondiali di Sci Nautico, 25 a quelli Europei e 39 agli Italiani, è stato scelto come coach motivazionale per tutti gli atleti italiani partecipanti alla manifestazione.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments