BASEBALL E CORONAVIRUS

Baseball: due tifosi fanno causa alla Mlb per i biglietti non rimborsati

Chiedono anche la certificazione dello status di class action

  • A
  • A
  • A

Due tifosi di New York hanno fatto causa alla Major League Baseball, alle 30 squadre e alle agenzie che hanno emesso i biglietti, chiedendo il rimborso e la certificazione dello status di class-action. La causa è stata intentata presso il tribunale federale di Los Angeles da Matthew Ajzenman, che ha affermato di aver acquistato un abbonamento stagionale parziale per oltre 20 partite dei Mets, e da Susan Terry-Bazer, che ha acquistato sei biglietti per una partita del 9 maggio allo Yankee Stadium contro Boston.

afp

Secondo quanto appreso dalla Reuters, i due tifosi si sono lamentati del fatto che lo sport non sia riuscito a elaborare un piano di rimborso, più di un mese dopo che il commissario Rob Manfred ha fatto saltare l'apertura della stagione programmata per il 26 marzo a causa della pandemia da coronavirus.

La coppia sta cercando di ottenere i rimborsi per chiunque abbia acquistato abbonamenti regolari per le partite annullate nel 2020 a causa del COVID-19 e per costringere gli imputati a contattare i titolari di biglietti per assicurarsi di riconoscere i loro diritti.

"Nel corso della storia, pochi momenti sono stati così difficili come la crisi della salute pubblica e della crisi economica dovuta al COVID-19, e gli imputati hanno scelto di trasferire le loro perdite ai loro fedeli tifosi, aumentando le loro difficoltà finanziarie" si legge nella denuncia.

"I tifosi del baseball hanno in mano biglietti costosi e inutilizzabili per partire non giocabili. Anche se alcune partite potranno essere disputate, è quasi certo che nessun fan potrà assistervi."

Ajzenman ha dichiarato di aver pagato 1.730 dollari per un pacchetto di biglietti per oltre 20 partite dei New York Mets, che la squadra ha rifiutato di rimborsare.

Terry-Bazer ha detto di aver pagato 926 dollari per andare con suo nipote e altre quattro persone al match degli Yankees contro i Boston Red Sox del 9 maggio. Ha anche denunciato che Ticketmaster, l'agenzia che ha emesso i biglietti, si è rifiutato di concedere il rimborso.

Ticketmaster, Stubhub, Live Nation e Lst Minute Transactions risultato tra gli imputati.

Leggi Anche