Baseball, Cuba sbarca in Mlb: è un accordo storico

I giocatori cubani potranno finire nelle franchigie Usa, basta fughe pericolose

  • A
  • A
  • A

Svolta storica per il baseball a stelle e strisce: accordo raggiunto tra Cuba e la Mlb. Un'intesa storica che permetterà ai giocatori cubani di arrivare legalmente nelle franchigie americane a patto di avere 25 anni di cui 6 con esperienza nella serie Nacional, il massimo campionato dell'isola. Poi ci sarà una liberatoria e Cuba riceverà anche un indennizzo. Dopo tre anni di trattative, è stato Higinio Velez, presidente della federazione cubana, ad annunciarlo: "Un contratto tra due organizzazioni non governative che hanno ottenuto il permesso da parte del governo americano attraverso una licenza. Questo accordo era necessario dopo anni di diserzioni che hanno penalizzato il nostro campionato e la nazionale".

Un modo per aggirare l'embarco Usa contro Cuba che dura dal 1962: ora i giocatori cubani desiderosi di giocare in Mlb non dovranno più scappare. Attualmente i cubani in Mlb sono una trentina, ma la cifra ora è destinata a salire.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments