Azzurre, oro nel fioretto a squadre

Le azzurre battono le Russia e diventano campionesse del mondo

  • A
  • A
  • A

Un altro trionfo azzurro ai mondiali paralimpici di scherma in corso a Fiumicino, un'altra medaglia d'oro per Bebe Vio. La campionessa
di Rio 2016, infatti, fa il bis dopo aver conquistato il titolo individuale e sale sul gradino più alto del podio anche con la squadra di fioretto. Le azzurre hanno superato la Russia 45-23: Bebe Vio, Loredana Trigilia e Andrea Mogos sono diventate così campionesse del mondo. 

In semifinale le azzurre avevano superato Hong Kong con il punteggio 45-39. "Bellissimo, siamo felicissime, lo volevamo veramente tanto. Era il nostro sogno vincere un mondiale. Dopo l'Europeo ci mancava e magari poi vinciamo anche l'Olimpiade, se Loredana non va in pensione prima..." scherza Bebe Vio. "Ci siamo allenate tanto, con la testa c'eravamo e anche la rabbia c'era tutta. Abbiamo tirato come sappiamo fare" ha aggiunto l'atleta azzurra. 

Una medaglia d'oro arriva anche dalla squadra di sciabola maschile: il quartetto azzurro del Ct Marco Ciari e composto da Alberto Pellegrini, Edoardo Giordan, Marco Cima e da Alessio Sarri ha battuto la Russia 45-50. L'Italia ha conquistato poi anche due medaglie di bronzo con William Russo (fioretto, categoria C) e Consuelo Nora (spada, categoria C). 

"È un Mondiale straordinario con risultati strepitosi" ha commentato il presidente del Comitato italiano paralimpico, Luca Pancalli-

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments