SUPERBIKE

Superbike: rimandata a domani gara-1 del round di Mandalika: diluvio sulla pista indonesiana

Le condizioni non erano accettabili per la partenza: si correrà insieme a gara-2. La Superpole Race viene ufficialmente rimossa dal calendario

  • A
  • A
  • A

Gara-1 del tredicesimo ed ultimo appuntamento del Mondiale di Superbike 2021 è stata rinviata per pioggia. In Indonesia, infatti, sul tracciato di Mandalika, new-entry assoluta per la categoria, si è abbattuto un vero e proprio diluvio a pochi minuti dall’inizio. Dopo oltre un’ora di attesa, per valutare meglio un’eventuale ripartenza, è poi arrivata la decisione ufficiale: gara-1 è rimandata a domani, insieme a gara-2. Cancellata la Superpole Race.

Toprak Razgatlioglu è sempre più ad un passo dal suo primo titolo in Superbike. Con il rinvio di gara-1 del round di Indonesia a domani (e la cancellazione della Superpole Race), i i 30 punti di vantaggio sui diretti inseguitori diventano un margine di quasi totale sicurezza, considerando ora i “soli” 50 punti a disposizione. Senza i 12 della gara sprint, infatti, per Jonathan Rea le chance di titolo si riducono ulteriormente.

Sul nuovissimo Pertamina Mandalika International Street Circuit il leader del campionato aveva ottenuto l’ultima Superpole della stagione 2021 su Yamaha con il tempo di 1’32’’877, a precedere di 0’’324 il nord-irlandese della Kawasaki, Jonathan Rea, e di 0’’379 la Ducati del britannico Scott Redding. Insomma, con la sua terza pole stagionale il pilota turco voleva mandare segnali chiari di vitalità, tenendo conto proprio del vantaggio di 30 punti su Rea in classifica generale. Poi è arrivata la pioggia torrenziale che ha rimandato tutti i discorsi definitivi sul Mondiale. Il programma di domani prevede quindi sia gara-1 sia gara-2, a distanza di circa 4 ore l’una dall’altra. Rimossa dal calendario l’ultima Superpole Race. Razgatlioglu vorrà ufficialmente festeggiare.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti