Motocross, Cairoli vince ad Arco

Un primo e un secondo posto di manche per il siciliano, che rosicchia due punti a Gajser nella generale di MXGP

  • A
  • A
  • A

Pronta risposta di Tony Cairoli dopo due GP vinti da Tim Gajser. Il siciliano della Ktm ha fatto sua la tappa di Arco di Trento, imponendosi nella quarta gara del Mondiale MXGP. Cairoli ha guadagnato due punti allo sloveno campione in carica, grazie al successo in gara-1 e al secondo posto in gara-2 (nonostante una caduta al via) proprio alle spalle del rivale, che aveva chiuso terzo la prima manche. Ora in classifica generale Gajser ha 201 punti contro i 183 di Cairoli.

"Penso che sia stata una delle mie gare migliori, il miglior GP di sempre. Alla prima curva di gara-2 ho colpito la sponda e sono quasi caduto nel fungo, ma poi sono finito a terra alla seconda curva e diversi piloti mi hanno colpito. Ero furibondo e mi sono detto: devo salire sul podio. Ho dato il massimo per risalire dalla ventesima posizione. Quando sono arrivato attorno alla settima-ottava piazza, ho visto il gruppo davanti a me e ho pensato che era possibile prendere Bobryshev per la vittoria assoluta. Ho iniziato a spingere ancora. Ho rischiato, ma se non rischi, non vinci", ha commentato Tony. Qualche punto per Alessandro Lupino (Honda), 13° e 18° nelle due frazioni.

In MX2 successo dello spagnolo Jorge Pedro Garcia (Ktm) con il lettone compagno di team Pauls Jonass che balza al comando della classifica iridata. Un sesto posto per Michele Cervellin (Honda), un ottavo per Samuele Bernardini (TM).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments