Lazio, Inzaghi: "Niente alibi"

Il tecnico della Lazio alla vigilia della sfida contro il Benevento: "Dobbiamo dare il 120%"

  • A
  • A
  • A

"La mancanza di risultati nelle ultime prestazioni in primis è colpa nostra. Il passato non è modificabile. Dobbiamo pensare solo a quello che sarà". Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi allontana alibi e polemiche sul Var. "Da domani si entra nella parte più delicata della stagione - ha proseguito - Siamo concentrati solo sul Benevento, abbiamo un periodo in cui dobbiamo dare il 120% per finire nel migliore dei modi la stagione".

"Ci siamo allenati molto bene nell'ultima settimana, siamo preparati - ha proseguito Inzaghi alla vigilia della sfida contro i campani - Alcuni calciatori sono stati impegnati con le Nazionali e ho ritrovato quest'ultimi solo ieri. Con il resto del gruppo abbiamo lavorato: alcuni calciatori hanno recuperato da precedenti acciacchi fisici, altri no. Wallace, Lukaku e Radu non faranno parte della sfida di domani: oggi valuterò anche Lulic che non sta benissimo. Il resto della rosa sarà a disposizione. Felipe Anderson è in un ottimo momento e partirà titolare. Domani affronteremo una squadra che nelle ultime partite si è espressa molto bene: i giallorossi non avrebbero meritato di perdere contro il Cagliari, giocano bene a calcio e non hanno nulla da perdere. Noi dovremo esser bravi ad affrontare la sfida con tanta concentrazione: schiererò la miglior formazione possibile per provare a sconfiggere la compagine sannita".

L'allenatore della Lazio si è poi soffermato su Martin Caceres. "E' un grande professionista e un grande calciatore: il difensore centrale è reduce da un risentimento muscolare. E' recuperato completamente, ma non riesce ancora a dare il 100% in campo: si sta allenando con il gruppo da tre giorni, ed è ancora presto per vederlo scendere in campo dall'inizio. Aspetto l'uruguaiano al massimo della forma. Milinkovic è tornato ad allenarsi con il gruppo da martedì, ha avuto un piccolo problema contro il Cagliari: il numero 21 è stato molto generoso, vuole sempre partecipare ad ogni sfida. Aspetterò l'allenamento di oggi per valutare se far giocare il serbo titolare o a gara in corso".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti