Nuoto, Europei 2016: Pizzini di bronzo, delude la 4x200 sl con la Pellegrini

Il veronese terzo nei 200 rana, soltanto quinta la staffetta delle azzurre campionesse in carica

Enorme delusione agli Europei di nuoto in corso di svolgimento a Londra: Alice Mizzau, Erica Musso, Stefania Pirozzi e Federica Pellegrini chiudono al quinto posto la staffetta 4x200 stile. Grande gioia, invece, per Luca Pizzini che conquista un sorprendente bronzo nei 200 rana alle spalle del britannico Murdoch e del tedesco Koch. Primo medaglia assoluta per l'azzurro che sfiora soltanto il tempo minimo per qualificarsi alle Olimpiadi di Rio.

Bruttissima prestazione per la staffetta delle azzurre che perdono così il titolo europeo, conquistato per ben due volte di fila. Non riesce questa volta la grande rimonta a Federica Pellegrini che entra in vasca per ultima dopo le prove non certo positive di Mizzau, Musso e Pirozzi. A vincere l'oro è l'Ungheria trascinata da una straordinaria Katinka Hosszu, argento alla Spagna e bronzo all'Olanda. "Dispiace perché eravamo le campionesse europee in carica per ben due volte - le parole a caldo della Pellegrini -. Questa staffetta non era quella dell'anno scorso. A volte capita, però non si può far niente".

La sorpresa in positivo di giornata arriva invece da Pizzini che mette in bacheca la sua prima medaglia europea con un terzo posto sorprendente: "Non ho parole, era da un paio di giorno che avevo molti dolori muscolari. Non sono riuscito a togliermi il sassolino dalla scarpa del tempo minimo per qualificarmi all'Olimpiade ma il bronzo è bellissimo. E' un risultato che premia tutto il lavoro che è stato fatto, questa medaglia vale quasi un oro. Non me lo aspettavo".

Nelle altre gare pomeridiane al London Aquatics Centre di Londra l'ungherese Kapas vince davanti all'inglese Carlin e alla slovena Oder gli 800 stile libero; quinta Simona Quadarella, settima Diletta Carli. Katinka Hosszu domina anche i 200 misti davanti alle britanniche O'Connor e Miley. Quarta un'ottima Sara Franceschi che, all'esordio, sigla il suo record personale in 2'12"59, sesta Carlotta Toni. Pochi minuti dopo la Hosszu macchia la sua straordinaria giornata conquistando 'solo' un argento nei 100 dorso alle spalle della danese Nielsen, terza l'inglese Dawson. Sesta Carlotta Zofkova. Uno straordinario Laszlo Cseh trionfa nei 200 farfalla facendo segnare anche il record dei campionati (1'52"91), argento al danese Bromer e bronzo all'altro ungherese Kenderesi. Settimo Giacomo Carini.

Luca Dotto chiude col miglior crono (48"36) le semifinali dei 100 sl e domani andrà a caccia dell'oro, ultimo e quindi eliminato Filippo Magnini. Accede, infine, alla finale dei 100 farfalla Ilaria Bianchi col terzo tempo (57"47) dietro alla svedese Sjoestroem e alla danese Ottesen.

TAGS:
Altrisport
Nuoto
Pizzini
Pellegrini