Vuelta 2016, 16a tappa: ruggito Drucker, beffato Bennati

Il lussemburghese si impone in volata davanti a Selig e Arndt. L'azzurro della Tinkoff viene ripreso a 200 metri dall'arrivo. Quintana sempre in maglia rossa

Jean-Pierre Drucker (Afp)

Il lussemburghese Jean-Pierre Drucker della Bmc vince in volata la 16a tappa della Vuelta di Spagna, di 156,4 chilometri da Alcaniz a Peniscola precedendo sulla linea del traguardo i tedeschi Rudiger Selig (Bora-Argon 18) e Nikias Arndt (Giant-Alpecin). Beffato Daniele Bennati della Tinkoff, raggiunto a 200 metri dall'arrivo dopo aver tentato il colpo a sorpresa. Nairo Quintana resta saldamente al comando della classifica generale.

Terminato il weekend d'alta quota, la Vuelta si dirige verso il mare con una frazione caratterizzata per metà da una salita leggera ma costante fino all'Alto Castillo de Morella da Morella e per l'altra da una lunga discesa fino a Peniscola, nella comunità Valenciana sul mar Mediterraneo. Fin dai primissimi chilometri scatta la fuga di giornata composta da sei corridori tra cui l'italiano Davide Villella della Cannondale-Drapac.

L'arrivo in pianura è però perfetto per i velocisti e così il gruppo rimane con un distacco di circa 2' dagli attaccanti, riprendendoli a una quindicina di chilometri dal traguardo. A meno 2,5 km Bennati cerca di beffare gli sprinter con un'azione in solitaria ma viene recuperato solo a 200 metri dall'arrivo. E così scatta la volata, vinta dal lussemburghese Jean-Pierre Drucker della Bmc davanti a Selig e Arndt. Nulla da fare, ancora una volta, per Kristian Sbaragli che chiude settimo (migliore degli azzurri oggi). Non cambia ovviamente nulla in classifica con Quintana che mantiene saldamente la maglia rossa di leader con 3'37" di vantaggio su Froome e 3'57" su Chaves.

TAGS:
Ciclismo
Vuelta 2016
Daniele bennati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X