Tour de France: Kittel cala il poker, Froome ancora in giallo

Il tedesco si aggiudica la quarta volata in questa Grande Boucle davanti a Degenkolb e Groenewegen

Marcel Kittel cala il poker. Il tedesco si aggiudica la quarta volata in questo Tour de France sul traguardo di Bergerac nella decima tappa, la prima dopo il giorno di riposo. Il velocista della Quick-Step Floors fornisce l'ennesima prova di forza in questa Grande Boucle, tagliando il traguardo con un margine impressionante nei confronti di Degenkolb e Groenewegen, secondo e terzo all'arrivo. Chris Froome resta in maglia gialla.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1
Foto 2

AFP

Foto 3

AFP

Foto 4

AFP

Foto 5

AFP

Foto 6

AFP

Foto 7

AFP

Foto 8

AFP

Foto 9

AFP

Foto 10

AFP

Foto 11

AFP

Foto 12

AFP

Foto 13

AFP

Foto 14

AFP

Foto 15

AFP

Foto 16

AFP

Foto 17

AFP

Foto 18

AFP

Nella decima tappa del Tour de France, la prima dopo il giorno di riposo, si torna a pedalare per completare i 178 chilometri che da Perigueux portano a Bergerac. Una tappa adatta ai velocisti in cui tutti gli occhi sono puntati su Marcel Kittel, intenzionato a centrare il poker di successi in questo Tour. Pronti via e Yoann Offredo (Wanty) tenta subito la fuga. Insieme con Elie Gesbert (Fortuneo-Oscaro), il francese incrementa il proprio vantaggio nei confronti del gruppone della maglia gialla, arrivando a superare i 5 minuti dopo 65 km. Gesbert passa per primo sulla Cote de Domme, mentre alle loro spalle sono Bak (Lotto Soudal) e Vermote (Quick Step) a fare l'andatura per il gruppo con Greipel che vince la volata per il 3° posto davanti a Kittel e Kristoff al traguardo volante di Saint-Cyprien. I due fuggitivi arrivano, in solitaria, sulla Cote du Buisson-de-Cadouin, ed è ancora Gesbert a scollinare per primo, andandosi a prendere un altro punto.

Quando mancano 30 km al traguardo, il vantaggio di Gesbert e Offredo scende sotto i due minuti e il gruppo continua a guadagnare terreno, trainato da Machado e De Gendt, portandosi a 30 secondi di distacco quando ne mancano solo 15. Dopo oltre 170 chilometri di fuga, il francese Offredo viene riassorbito a 6 km dal traguardo quando tutto il gruppo si ricompatta per il finale di tappa. Nonostante l’ottimo lavoro della Lotto Soudal, è ancora Marcel Kittel della Quick-Step Floors, a tagliare per primo il traguardo con l’ennesima prova di forza del suo Tour de France. Il tedesco parte presto e, con un’incredibile frequenza di gamba, chiude i conti quando mancano più di 100 metri al traguardo, involandosi in solitaria verso la sua quarta vittoria in questa Grande Boucle. Grazie al successo di Bergerac, Kittel sale a quota 13 al Tour, scavalcando Zabel e diventando il tedesco più vincente di sempre.

TAGS:
Tour de france

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X