Sara Anzanello, l'ultimo abbraccio: folla e commozione ai funerali

A Ponte di Piave presente tutto il mondo del volley con le amiche di sempre

  • A
  • A
  • A

Folla e tanta commozione nella chiesa di Ponte di Piave per l'ultimo abbraccio a Sara Anzanello, la campionessa del mondo del 2002 scomparsa a 38 anni giovedì scorso per una leucemia dopo cinque anni di dura battaglia contro una grave forma di epatite. Ai funerali ha presenziato tutto il mondo del volley con le amiche di sempre, ma anche tante ragazze delle giovanili di diverse squadre venete. Un ultimo saluto sentito e toccante.

Toccante come la lettera-testamento di Sara letta sull'altare dal fidanzato Walter. Sostenuto dalle amiche pallavoliste Rachele Sangiuliano e Raffaella Calloni, il compagno della campionessa ha scandito parola per parola il messaggio di Sara . "Vivere, senza grandi pretese, ma vivere - ha scritto la pallavolista che vinse l'oro con l'Italia nel 2002 - Ho paura. Sono qui per lottare, mai mollare. Sorridete per vivere. Arrivederci a tutti, Sara".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti