VOLLEY

Volley, Perugia resta a punteggio pieno in Superlega. Milano vince in Serie A1 femminile

La Sir Safety fa 10 su 10 battendo in quattro set Cisterna, la Vero Volley supera Chieri ed è seconda dietro Conegliano

  • A
  • A
  • A
© federvolley.it

Continua il percorso perfetto di Perugia nella Superlega di volley maschile. La Sir Safety batte in quattro set Cisterna (25-15, 18-25, 25-20, 25-22) e fa 10 su 10. Nella Serie A1 femminile, invece, Milano si conferma l'anti Conegliano: la Vero Volley stende in quattro set Chieri (25-21, 25-19, 23-25, 25-21) e stacca Novara, mentre Scandicci perde in casa contro Busto Arsizio, che si impone 25-18, 20-25, 23-25, 25-11, 15-12 in Toscana.

SUPERLEGA

Perugia non si ferma più: in casa di Cisterna arriva la decima vittoria in altrettante partite. Un successo in quattro set (25-15, 18-25, 25-20, 25-22) che vale il primo posto a punteggio pieno. Rimedia al ko contro la Top Volley, invece, la Lube Civitanova, che ha però bisogno del quinto set per avere ragione di Piacenza: 21-25, 25-21, 16-25, 25-15, 25-13 i parziali del successo dei campioni d'Italia in carica. Servono quattro set, invece, a Modena per avere ragione di Verona (25-19, 14-25, 25-18, 25-22): un risultato che vale il momentaneo secondo posto alle spalle di Perugia. Nessun problema, invece, per Monza, che a Padova si impone 25-16, 25-23, 25-21, mentre Taranto passa 3-1 (25-23, 23-25, 25-20, 25-22) in casa di Siena.

SERIE A1 FEMMINILE

Dietro la scatenata Conegliano, nella Serie A1 femminile c'è Milano e Scandicci. La Vero Volley supera 25-21, 25-19, 23-25, 25-21 Chieri e stacca Novara. Non approfitta della situazione di classifica, invece, Scandicci, che cade in casa contro Busto Arsizio. L'E-Work, infatti, batte 25-18, 20-25, 23-25, 25-11, 15-12 a domicilio le toscane, che sprecano il set di vantaggio, giocano un brutto quarto set e cedono nell'ultimo parziale. Serve il tie-break anche a Macerata, che spreca due set di vantaggio ma si impone 25-18, 25-18, 19-25, 16-25, 15-13 su Bergamo, e a Casalmaggiore, ok in rimonta su Vallefoglia (20-25, 22-25, 26-24, 25-18, 15-12). Firenze e Cuneo stendono rispettivamente Perugia (25-17, 18-25, 25-18, 25-20) e Pinerolo (25-22, 25-21, 25-18).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti