VOLLEY

Volley: Monza stende Piacenza in SuperLega, tra le donne Chieri vince ed è sola in vetta

Senza la quattro big della SuperLega maschile, impegnate in Supercoppa, sorridono i brianzoli e Verona. Tra le donne successi anche per Imoco e Novara 

  • A
  • A
  • A
© twitter

Nella quinta giornata della SuperLega maschile Verona vince 3-0 su Milano. Trionfano anche Monza e Padova, che superano rispettivamente Piacenza e Taranto. Nell’anticipo del sabato Siena trova la prima vittoria ai danni di Cisterna. Nella Serie A1 femminile, sorride Chieri, che travolge 3-1 Macerata. Conegliano, Novara e Monza si confermano seconde. Successi per Perugia, Casalmaggiore e Firenze che travolgono Busto, Cuneo e Pinerolo.

SUPERLEGA MASCHILE

In attesa delle Final Four di Supercoppa 2022 in programma a Cagliari lunedì 31 ottobre e martedì 1 novembre, che vedranno impegnate Civitanova, Perugia, Trento e Modena, il quinto turno di SuperLega si chiude con solo otto formazioni in campo. Monza fa il colpo a Piacenza e vince trascinata da Grozer per 3-1. L’ungherese naturalizzato tedesco realizza 25 punti nel 25-23, 18-25, 26-24, 25-18 che permette alla Vero Volley Monza di imporsi al PalaBanca. I brianzoli vanno avanti di un set grazie a Davyskiba e Grozer, poi i piacentini riportano in parità la gara. Il numero 9 monzese nel terzo set è imprendibile e, grazie ai suoi 10 punti nel parziale, regala al Vero Volley il 2-1. La squadra di Eccheli chiude in scioltezza il terzo set e si porta a casa i tre punti.

Verona trova una strepitosa vittoria sulla Powervolley Milano e la scavalca in classifica, portandosi a 9 punti. L'avvio di gara all’Allianz Cloud è tutto in favore dei veneti che rispetto ai milanesi sbagliano veramente poco e si portano sul 2-0 (25-20 e 25-22). Milano si ricompone e dà vita a un terzo set incredibile, in cui alla fine si complica la vita da sola: avanti per la maggior parte del parziale si fa recuperare da Verona che è brava a mettere a segno gli attacchi decisivi. Finisce 3-0 per la formazione di Grbic. Successo in rimonta per Padova che si impone in cinque set a Taranto, con la Gioiella Prisma Taranto che si aggiudica i primi due parziali (25-19, 25-21), ma cede negli altri chiusi sul 25-21, 25-19 e 16-14 in favore dei padovani, al terzo successo in questo campionato.

Nell’anticipo del sabato Siena trova il primo successo stagionale ai danni della Top Volley Cisterna: 3-1 il risultato finale. Passa in quattro set la formazione di Montagnani che parte contratta e, a prendersi il primo parziale, è la squadra di Latina. L’Emma Villas accorcia le distanze trascinata da Pereyra (25-23). Gli ultimi due set finiscono entrambi ai vantaggi con Siena che se li aggiudica entrambi (27-25 e 27-25) grazie alla strepitosa prova di Giulio Pinali e di Giacomo Raffaelli che, subentrato dalla panchina, risulta determinante. 

SERIE A1 FEMMINILE

Nella terza giornata della serie A1 femminile continua la cavalcata perfetta di Chieri. Un successo importante per le piemontesi contro la matricola Helvia Recina Macerata. Il risultato finale dice 3-0, con una gara che non è mai stata messa in discussione dalle padrone di casa. I parziali, infatti, dimostrano la superiorità delle piemontesi che non permettono mai alle marchigiane di arrivare al 20 (25-15, 25-16, 25-17). Si conferma al secondo posto l’Imoco, che batte con un netto 3-0 Megabox Vallefoglia. Conegliano parte molto bene e impone fin da subito il proprio ritmo di gioco senza lasciare scampo alle marchigiane. I primi due set scivolano via velocemente (25-13, 25-18), poi nel terzo Vallefoglia fa sentire la propria voce e mette in difficoltà le campionesse d’Italia. Ai vantaggi alla fine sorride l’Imoco che si porta a casa tre punti importanti.

Buona prestazione di Monza, che si impone 3-0 in casa nel derby lombardo contro Bergamo. Il terzo successo consecutivo per le vice campionesse d’Italia arriva in un match altamente combattuto (25-22,25-22,25-21) davanti al pubblico di casa. Prima vittoria per Casalmaggiore che in trasferta trova i primi tre punti contro Cuneo. La formazione della provincia di Cremona, non senza qualche difficoltà, supera le piemontesi in tre set (17-25, 20-25, 21-25) e conquista la sesta posizione in classifica. Sale all’ottavo posto la Bartoccini Fortinfissi Perugia che nel match di metà classifica batte 3-0 Busto Arsizio e la raggiunge a tre punti. L'Unet e-work, infatti, fatica contro le umbre che sono brave a rimanere concentrate e si portano in vantaggio grazie ad un buon primo set (25-21). A vincere, anche il secondo è sempre la formazione di casa (25-21) che si aggiudica il match al terzo parziale (25-17). Chiude la giornata la sfida tra il Bisonte Firenze e Wash4green Pinerolo, con le toscane che piegano in tre set le piemontesi con i parziali di 25-10, 25-20 e 25-18, con il secondo parziale che è l'unico davvero dal pronostico incerto.

Sabato, invece, il primo big match della stagione, ha visto scendere in campo l'Igor Gorgonzola Novara contro la Savino del Bene Scandicci. Al PalaIgor ha avuto la meglio la formazione piemontese che con il punteggio di 3-0 (25-17, 25-19, 25-18), chiude abbastanza velocemente la “pratica” toscana e si porta a 8 punti, conquistando la terza vittoria su tre. La formazione di Scandicci, invece, trova il primo stop della stagione dopo le vittorie a punteggio pieno su Perugia e Vallefoglia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti