Volley, finale playoff: Civitanova pareggia la serie, Perugia battuto 3-1

All'Eurosuole Forum la Lube riesce ad avere la meglio in gara-2 contro campioni d'Italia

  • A
  • A
  • A

Civitanova pareggia la serie della finale playoff di Superlega. All'Eurosuole Forum la Lube si impone per 3-1 (25-19, 22-25, 25-22, 25-19) contro Perugia in gara-2 e ristabilisce la parità dopo il pesante 0-3 subito al PalaBarton. Dopo un buon primo set vinto dagli uomini di coach De Giorgi, la Sir Safety ingrana la marcia e reagisce bene nel secondo parziale, ma cade nel finale del terzo, subendo la rimonta di un super Juantorena, e nell'ultimo.

Bel botta e risposta all'inizio del primo set: Podrascanin risponde a Sokolov per il 7 pari. Civitanova prova la fuga con l'ace di Bruninho e il muro di Sokolov (10-7). Due punti consecutivi di Leal regalano il 12-9 alla Lube. Bella poi l'alzata dietro per Atanasijevic che non sbaglia dalla seconda linea, ma il muro di Juantorena (sul quale si stampa Leon) permette ai padroni di casa di volare sul 16-13. I biancorossi sono indemoniati e volano sul +5 grazie al muro di Bruninho e all'attacco fantastico di Juantorena. Perugia tenta di reagire con la bella pipe di Lanza, ma il primo tempo violento di Simon e l'ace di Sokolov regalano il primo set ai marchigiani (25-19). La Sir Safety ingrana decisamente la marcia nel secondo parziale: il muro di Ricci vale lo 0-3. Il primo tempo di Simon sblocca il punteggio per Civitanova, ma lo stesso centrale forza poi troppo l'attacco e De Giorgi chiama timeout (1-5). De Cecco si fionda a rete per chiudere con uno smash, Lanza sfonda il muro in contrattacco e si ripete poco dopo sul muro avversario; il pallone va sul nastro e ricade nella metà campo della Lube (4-10). Sokolov prova a dare la sveglia ai padroni di casa, ma Atanasijevic stampa Juantorena, con la Pantera che ha dovuto forzare l'attacco su un'alzata imprecisa di Bruninho. 5-12. De Giorgi chiama il secondo discrezionale.

La Lube cerca la rimonta con l'ace di Juantorena, ma il primo tempo di Ricci (dopo un grande recupero dei padroni di casa sul missile al servizio di Leon) firma il 10-17. Sul 12-20 i cucinieri firmano un parziale di 7-0 e si avvicinano sensibilmente a Perugia. Bernardi chiama timeout. Perugia si sblocca col primo tempo di Podrascanin; Atanasijevic stoppa Juantorena, Leon sfonda il muro e regala il pareggio agli ospiti (22-25). L'ace di Juantorena ristabilisce la parità all'inizio del terzo set (2-2). Perugia prova nuovamente la fuga con Podrascanin ma Civitatova impatta nuovamente con il muro di Leal su Atanasijevic. Il testa a testa prosegue fino al 12 pari. L'ace di Leon vale l'allungo del +5 che sembrerebbe ormai decisivo per i Block Devils (15-20), ma la Lube non ci sta: Leal si scatena nel momento cruciale della partita e forse dell'intera serie e Juantorena completa il parziale del 5-0 (20 pari). Lo stellare primo tempo di Stankovic e il muro di Sokolov su Leon ribalta completamente la situazione e permette a Civitanova di condurre per 2-1 (25-22). La solita partenza consistente di Perugia non basta per costringere gli uomini di De Giorgi al quinto set: Stankovic, Leal e Sokolov sono molto ispirati direttamente dalla battuta. Coster chiude il match e Civitanova pareggia i conti della serie. La Lube e la Sir torneranno in campo mercoledì sera al PalaBarton di Perugia per la gara-3.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments