Superlega, Trentino senza problemi con Ravenna. Donne, Monza e Busto ancora a braccetto

Vittoria e secondo posto dietro Perugia per l'Itas, tra le donne grande rimonta per la Saugella

  • A
  • A
  • A

Nella Superlega maschile Trentino batte 3-0 Ravenna (25-23, 25-17, 25-22) ed è la prima inseguitrice della capolista Perugia. Modena piega Siena solo al quinto set e resta quarta (14-25, 19-25, 29-27, 30-28, 9-15). Nella Serie A femminile Monza rimonta e batte Brescia 3-2 (25-15, 25-20, 12-25, 25-27, 12-15), Busto Arsizio passa 3-1 contro Filottrano (19-25, 22-25, 27-25, 23-25) e le due squadre restano insieme al quarto posto.

SUPERLEGA MASCHILE
L'Itas Trentino si prende il secondo posto in classifica alle spalle di Perugia grazie alla vittoria tutto sommato agevole contro Ravenna. Finisce 3-0 per l'Itas con i parziali di 25-23, 25-17, 25-22. Primo set indirizzato dai 6 errori in battuta di Ravenna, andamento altalenante nel resto della gara, con Trentino però brava a farsi trovare pronta quando conta. Monza vince 3-1 (23-25, 25-15, 25-19, 26-24) contro Castellana e conquista un successo importante per restare tra le prime otto e sognare i playoff. Tra le prime otto rimane anche Verona che dopo due sconfitte consecutive vince per 3-0 contro Vibo Valentia (25-21, 25-16, 25-15). Latina e Sora non hanno particolari obiettivi di classifica e alla fine di una gara sempre combattuta e in equilibrio la spunta al quinto, rientrando da 0-2, la Top Volley che passa 3-2 in trasferta (25-21, 25-19, 22-25, 23-25, 15-17). Altra partita che si conclude dopo cinque parziali è quella tra Siena e Modena, con la squadra di Zaytsev che vince 3-2 in Toscana e resta quarta piegando la grande resistenza dell'Emma Villas, in grado di rimontare un doppio svantaggio prima di cedere (14-25, 19-25, 29-27, 30-28, 9-15).

SERIE A FEMMINILE
Continua la corsa in comune al quarto posto, in piena zona playoff, di Monza e Busto Arsizio che vincono le loro partite e non perdono terreno l'una dall'altra. Busto va a vincere sul campo di Filottrano per 3-1 (19-25, 22-25, 27-25, 23-25), ma l'impresa di giornata è quella della Saugella Team che risale contro Brescia pur essendo sotto di due set e passa al quinto 3-2 (25-15, 25-20, 12-25, 25-27, 12-15). Nell'altra sfida della domenica Bergamo non ha troppe difficoltà nell'avere la meglio sul fanalino di coda Club Italia, battuto 3-0 con il solo primo set ad essere combattuto e in equilibrio (23-25, 17-25, 4-25).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments