Us Open: la Vinci vola agli ottavi

L'azzurra stende in tre set la tedesca Witthoeft, ora sfiderà l'ucraina Tsurenko. Il serbo approfitta del forfait di Youzhny

  • A
  • A
  • A

Non si ferma la corsa di Roberta Vinci agli Us Open. Sul cemento di Flushing Meadows, l'unica azzurra ancora in corsa nel tabellone femminile batte la tedesca Witthoeft e vola agli ottavi dell'ultimo Slam della stagione: finisce 6-0, 5-7, 6-3 per la tarantina che adesso sfiderà l'ucraina Tsurenko. Tra gli uomini vince ancora senza giocare Nole Djokovic: dopo aver sfruttato il forfait di Vesely, il serbo passa grazie a quello del russo Youzhny.

Con Vesely il match non è neppure in iniziato, con Youzhny quantomeno dura una mezz'oretta: il tempo di portarsi sul 4-2, poi Djokovic osserva il suo avversario alzare bandiera bianca per un problema muscolare che già dai primi scambi sembrava infastidirlo, adesso sfiderà il vincente di Isner-Edmund. Avanza senza soffrire, ma giocando tre set, il francese Tsonga, mentre Cilic esce a sorpresa battuto dall'americano Sock. Tra le donne, invece, non sbagliano Wozniacki, Keys, Konta e Kvitova.

Dopo un giorno di pioggia, torna a splendere il sole sopra la Grande Mela e illumina il Louis Armstrong Stadium dove Roberta Vinci si prende con autorità gli ottavi di finale dello Slam che, appena 12 mesi fa, ha "ospitato" il punto più alto della sua carriera. Vittima di turno Carina Witthoeft, numero 102 del ranking mondiale, che paga un approccio disastroso al match: nel primo set, infatti, non c'è partita, con la 33enne tarantina che concede appena cinque punti in tre turni di battuta.

Secondo parziale più combattuto, con l'italiana che arriva a due punti dal match (5-3 e 30-0) ma due errori gratuiti ridanno morale alla tedesca che riesce ad aggiudicarsi il set. Roberta sembra smarrita, ma nel terzo ritrova continuità e colpi e, con cinque punti consecutivi nel nono e ultimo game (da 0-40) chiude la contesa dopo due ore e sei minuti di battaglia: adesso sfiderà l'ucraina Tsurenko, numero 99 Wta, avversario alla portata che però ha eliminato a sorpresa la slovacca Cibulkova.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments