Tennis

Tennis, Masters 1000 di Roma: Fognini eliminato agli ottavi, fuori gli altri azzurri

Il ligure è battuto da Tsitsipas che in mattinata aveva eliminato Sinner. Out anche Cecchinato e Berrettini

  • A
  • A
  • A

Non è rimasto neanche un italiano a difendere i colori azzurri nel Masters 1000 di Roma. Fabio Fognini, unico rimasto in tabellone, perde agli ottavi con Stefanos Tsitsipas 6-4 6-3, con il greco che al secondo turno aveva fatto fuori un altro italiano, Sinner. Ai quarti per Tsitsipas ci sarà Federer. Sono fuori dal torneo anche Berrettini e Cecchinato, che perdono già al mattino in due set con Schwartzman e Kohlschreiber.

C'era la speranza di vedere Fabio Fognini ai quarti di finale a Roma, dopo il successo di Montecarlo sulla terra rossa, pronto per affrontare Roger Federer. Il ligure invece si ferma agli ottavi, sconfitto dal talento greco Tsitsipas 6-4 6-3, in un match in cui Fognini ha messo in mostra quegli alti e bassi che troppo spesso nel corso della carriera hanno impedito alle sue qualità di emergere con continuità. Il Pietrangeli è tutto esaurito, carico di tifo ed entusiasmo per Fognini che però ha un impatto complicato con questa sfida. Tsitsipas strappa subito il servizio all'italiano, falloso, impreciso e nervoso, per un punteggio nel primo set che dice troppo in fretta 4-1 in favore del greco. Fognini continua a spingere e sostenuto anche dal pubblico riesce a ricomporre le distanze. Insiste il ligure, il rovescio scappa di mano a Tsitsipas, il colpo finisce in mezzo agli spalti e allora si ritorna pari sul 4-4. Completata la rimonta, però, Fognini si ferma di nuovo, mentre il suo avversario rimane pronto ad approfittare di ogni occasione. L'ultimo dritto dell'italiano finisce nel corridoio del campo, terzo errore di fila per Fognini e così il 6-4 per Tsitsipas è cosa fatta. Secondo set che inizia con un secondo game molto intenso e combattuto che non premia Fognini, servizio perso in favore di Tsitsipas che piazza il break al quarto tentativo. Prosegue il nervosismo di Fognini e continuano gli errori gratuiti, ma ancora una volta il ligure trova la forza per rientrare in partita sul 2-2 grazie all'attacco oltre la linea del suo avversario. L'azzurro però fa e disfa ancora una volta: rovescio sul nastro, secondo errore filato sul proprio turno di servizio e nuovo break Tsitsipas sul 4-2. Questa volta non c'è nessun rientro per Fognini che termina il suo torneo romano in poco più di un'ora cedendo 6-3 e lasciando a Tsitsipas l'occasione di giocare per la semifinale contro Roger Federer.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments