INTERNAZIONALI D'ITALIA

Tennis, Internazionali d'Italia: Jarry sfiderà Zverev nella finale maschile

Il tedesco sconfigge Tabilo e nega il derby cileno nell'atto conclusivo al Foro Italico prima dell'eliminazione di Paul

  • A
  • A
  • A
Tennis, Internazionali d'Italia: Jarry sfiderà Zverev nella finale maschile - foto 1
© Getty Images

Gli imprevedibili Internazionali d'Italia ci consegnano una finale pressoché inedita. Saranno Alexander Zverev (3) e Nicolas Jarry (21) a sfidarsi nell'atto conclusivo al Foro Italico, che assiste a due semifinali senza esclusioni di colpi. Sasha sconfigge la rivelazione Tabilo, che aveva eliminato Djokovic, dopo aver rischiato l'eliminazione: 1-6, 7-6, 6-2 il punteggio. Di fronte si troverà il cileno, vittorioso su Tommy Paul (6-3, 6-7, 6-3).

Vedi anche Internazionali d'Italia, Iga Swiatek affronterà in finale Aryna Sabalenka Tennis Internazionali d'Italia, Iga Swiatek affronterà in finale Aryna Sabalenka

Gli Internazionali d'Italia vivranno una finale pressoché inedita, tra due tennisti che avevano iniziato il torneo da assoluti underdog: saranno Alexander Zverev (3) e Nicolas Jarry (21) a contendersi il titolo al Foro Italico. Il tedesco arriva all'atto conclusivo dopo aver rischiato grosso contro Alejandro Tabilo, testa di serie numero 29 e giustiziere di Novak Djokovic nei 16mi di finale, autore di una partita sontuosa. Il tennista cileno viene sconfitto col punteggio di 1-6, 7-6, 6-2 dopo aver disputato un'ora e mezza di grande tennis. Nel primo set il giocatore sudamericano domina ed entusiasma il Foro Italico: solido, potente, preciso, efficacissimo col colpo mancino e capace di innervosire ogni rivale. Una capacità, quest'ultima, che ha messo in crisi Zverev. Il tedesco ha faticato molto nel primo parziale e si è subito innervosito, sbagliando molto: un 6-1 senza appello è stato l'esito di questo scenario. Zverev però, a differenza di altre occasioni, è stato bravissimo a mantenere il sangue freddo e riprendersi dopo la tempesta di colpi dei rivali. Tabilo ha avuto la chance di chiudere i giochi con una palla-break sul 3-3, ma l'ha sprecata malamente. Qui Zverev ha fatto girare la sfida, portando il rivale al tiebreak e giocando con umiltà dal fondo del campo. L'inerzia del match è però girata solo dopo i primi due punti del tiebreak, conquistati dal cileno: Zverev ha iniziato a dominare e, con sette punti sui nove giocati, ha vinto 7-4 pareggiando il computo dei set. A questo la gara era definitivamente girata a favore di Sasha, che ha dilagato nel terzo set: 6-2 senza appello ed eliminazione per Tabilo, mentre il tedesco giocherà l'undicesima finale in un Masters 1000 Sin qui ne ha vinte cinque e perse cinque e, in caso di successo domenica, scavalcherà Daniil Medvedev diventando il numero quattro al mondo.

Vedi anche Sinner al Roland Garros, Jannik non si espone: "Vediamo". Sui social spunta un indizio Tennis Sinner al Roland Garros, Jannik non si espone: "Vediamo". Sui social spunta un indizio Il suo sfidante sarà Nicolas Jarry, per un confronto che vede Zverev in vantaggio nei precedenti (4-2) ed è avvenuto solo una volta in una finalissima: nel 2019 a Ginevra, vittoria del tedesco dopo tre set (6-3, 3-6, 7-6). Jarry, che sognava il derby con Tabilo, arriva alla finalissima dopo aver dominato per ampi tratti contro Tommy Paul. Il cileno ha stravinto nel primo set, vinto 6-3, per poi accarezzare la vittoria già nel secondo parziale: qui lo statunitense, testa di serie numero 14, ha avuto una reazione d'orgoglio e ha vinto al tiebreak (7-3), portando la sfida al terzo set. Nel parziale decisivo, Jarry non ha lasciato scampo al rivale e ha chiuso i giochi in un turno di battuta complicatissimo, durato quasi dodici minuti: 6-3, 6-7, 6-3 il punteggio finale dopo 2h44' di gioco, che ha consegnato al sudamericano (giustiziere di Tsitsipas) la prima finale in un Masters 1000.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti