Tennis

Niente Us Open per Djokovic: "Non potrò andare a New York" 

L'annuncio del serbo sui social: le autorità Usa hanno confermato l'obbligo vaccinale per gli stranieri 

  • A
  • A
  • A

Novak Djokovic non parteciperà agli Us Open. Il Centro di Controllo e di Prevenzione delle Malattie statunitense ha confermato infatti l’obbligo di vaccinazione per entrare negli Usa. Il tennista serbo, non essendo vaccinato contro il Covid-19, non potrà quindi partecipare al Major di New York. Nonostante la petizione dei tifosi e gli appelli dei colleghi che speravano in "un'esenzione speciale", le autorità non hanno allentato le misure di prevenzione: i viaggiatori sono costretti a presentare un ciclo vaccinale completo alle frontiere. Nole sarà il grande assente della quarta e ultima prova del Grande Slam. 

È arrivato l'annuncio di Djokovic sul profilo Twitter: "Purtroppo, questa volta non potrò andare a New York per gli US Open". Le possibilità che il 21 volte vincitore slam venisse escluso dal torneo come già successo a gennaio all'Australian Open erano molto alte, ma il colpo di grazia è arrivato nelle ultime ore con la decisione del CDC (Centre for Desease Control and Prevention) che ha confermato infatti l’obbligo vaccinale per entrare negli Usa.

"Buona fortuna ai miei compagni! Mi manterrò in buona forma e con spirito positivo aspetterò un'opportunità per competere di nuovo. A presto mondo del tennis!".

Al Flushing Meadows dal 29 agosto all'11 settembre, Nole non ci sarà, nonostante nei giorni scorsi due membri del Congresso Usa, i repubblicani Claudia Tenney e Louie Gohmert, hanno inviato a Biden una richiesta ufficiale per un'esenzione speciale (la "National Interest Exemption"), che evidentemente non è stata accolta. Questa sera quindi, quando ci saranno i sorteggi per gli accoppiamenti dei tabelloni, il nome Djokovic non sarà pescato. Il serbo crollerà in classifica, probabilmente oltre la decima posizione mondiale, con i 1200 punti che andrà a perdere, dato che nel 2021 era stato finalista.

Vedi anche Us Open, il congresso Usa scrive a Biden: "Djokovic merita un permesso speciale" Tennis Us Open, il congresso Usa scrive a Biden: "Djokovic merita un permesso speciale"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti