TENNIS

Internazionali d'Italia: Bolelli e Vavassori volano in semifinale nel doppio, Paul e Jarry nell'individuale

La coppia azzurra ha battuto 6-4 6-2 l'olandese Wesley Koolhof e il croato Nikola Mektić, mentre l'americano ha superato il polacco Hubert Hurkacz e il cileno Stefanos Tsitsipas

di
  • A
  • A
  • A
Internazionali d'Italia: Bolelli e Vavassori volano in semifinale nel doppio, Paul e Jarry nell'individuale - foto 1
© Getty Images

L'Italia del tennis potrà giocarsi due chance in vista del weekend finale degli Internazionali. Dopo Sara Errani e Jasmine Paolini, anche Simone Bolelli e Andrea Vavassori hanno conquistato l'accesso alle semifinali sulla terra rossa di Roma superando nel torneo di doppio l'olandese Wesley Koolhof e il croato Nikola Mektić con il punteggio di 6-4 6-2. Apparsi molto più brillanti degli avversari, soprattutto dopo la vittoria su Rohan Bopanna e Matthew Ebden, la coppia azzurra ha sfruttato la puntigliosità del bolognese, impeccabile a rete e bravo a difendere il compagno al servizio. 

Un atteggiamento che ha permesso al bolognese e al torinese di prendere la palla break già al quarto gioco per ripetersi al sesto dove hanno però subito la risposta di Koolhof e Mektić. Ciò non ha cambiato l'andamento della gara con gli italiani bravi a costringere gli avversari all'errore e chiudere le risposte in rete imponendosi per 6-4. All'inizio del secondo set Koolhof e Mektić hanno provato a prendere il comando del gioco, ma subito Bolelli e Vavassori hanno conquistato un ulteriore break aggiudicandosi così la vittoria per 6-2 e preparandosi alla sfida contro il croato Mate Pavic e il salvadoreno Marcelo Arevalo

SINGOLARE MASCHILE
In campo individuale continua la rincorsa di Tommy Paul che, dopo aver eliminato Daniel Medvedev agli ottavi di finale, ha avuto la meglio sul polacco Hubert Hurkacz. Una sfida che ha visto per lunghi tratti il pallino nelle mani dell'americano che ha però sofferto la resilienza del numero 7 del seeding, in grado di prolungare il primo set sino al 7-5. Un cambio radicale è arrivato proprio nel secondo gioco dove il polacco ha alzato i giri del motore imponendosi per 6-3 grazie anche a una percentuale elevata di punti sulla prima di servizio. Nonostante un maggior numero di punti in risposta messi a segno, Hurkacz ha dovuto arrendersi a Paul, molto più preciso in battuta e in grado di portare a casa il punto decisivo sul 6-3 guadagnandosi così l'accesso in semifinale. Dove sfiderà il cileno Nicolas Jarry, che ha eliminato Stefanos Tsitsipas per 3-6, 7-5, 6-4. Jarry raggiunge così Tabilo e riscrive la storia del suo paese: due giocatori del CIle tra i migliori quattro di un torneo Atp mancavano da Vina del Mar 2006 (allora Gonzalez e Massu).

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti