Superbike in Qatar, Rea: "La gioia più grande"

Il britannico: "Inizio di stagione difficile ma poi siamo cresciuti"

Jonathan Rea con una gara di anticipo festeggia il suo secondo titolo mondiale in due anni di Kawasaki: "Questo Mondiale significa tanto, forse più del primo. L'inizio dell'anno è stato difficile per tante ragioni, la salute di mio figlio, ma anche la moto che era immatura come il mio nuovo figlio, da accudire e da far crescere. E' una grande soddisfazione perché la stagione è lunga, dura ventisei gare e noi siamo stati i migliori".

Il dominatore di giornata è stato però ancora una volta Chaz Davies che ora ha superato Rea nel numero di vittorie stagionali: "Oggi sono andato davvero velocissimo, ma devo dire che me lo aspettavo. Rea ci ha provato, era più veloce rispetto a ieri, ma io ho avuto la situazione sotto controllo per tutta la gara". Primo podio stagionale per Guintoli: "Con le gomme eravamo al limite, ma il ritmo è stato buono. Sono contento perché dopo l'infortunio il ritmo è tornato a poco a poco e qui era buono. Mi sono divertito a guidare".

TAGS:
Superbike
Qatar
Rea
Davies
Guintoli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X