Superbike, Aprilia: "Nessun team factory nel 2016"

Il responsabile Albesiano annuncia lo stop: possibile solo la presenza con squadre esterne

di RONNY MENGO

Haslam (IPP)

La notizia era nell'aria da giorni, ma il fatto che sia un virgolettato di Romano Albesiano - responsabile Aprilia Corse - a riportare sotto i riflettori la faccenda, un po' cambia, anzi molto. "La Superbike ha rappresentato tanto nella nostra storia, ma il prossimo anno non ci sarà un factory team Aprilia. Gli sforzi richiesti dalla MotoGP non ci permettono di continuare anche in questo paddock", ha detto. L'ufficialitá è triste e sconcertante e poco cambia il fatto che Albesiano apra alla possibilità di squadre esterne come unico modo per evitare il ritiro.

Sconcertante, purtroppo, è anche il fatto che sia l'esatto bis di quanto successo l'anno scorso, mentre rimane misteriosa per molti tifosi e osservatori la scelta di puntare su un campionato in cui viene svolto il ruolo di comparsa e non su quello dove si potrebbe essere assoluti protagonisti. Da Jerez - dove Albesiano non c'è - non ci sono repliche da parte degli uomini Aprilia, loro per primi esterrefatti e preoccupati. Crolla, crollerebbe, con un effetto domino, tutto il resto, dal rinnovo dato fino a poco tempo fa per scontato di Jordi Torres, alla chance, anche quella data per scontata, che avrebbe dovuto avere Lorenzo Savadori lasciando la Stock 1000, ma crolla molto di più: lo spirito, la filosofia di un'azienda nata per competere e vincere, come fatto negli ultimi anni. La speranza, come si sussurra qui, è quella che i binari in qualche modo riescano a cambiare direzione e a sperarlo sono anche gli avversari, vedi Kawasaki che a fine stagione scorsa ha mandato all'Aprilia un sincero ringraziamento per l'annata, puntualizzando quanto sia stato un onore, per loro, poter competere, pur alla fine perdendo. Bè è proprio questo lo spirito e chissà che non riesca ad aver la meglio sulle strategie aziendali.

TAGS:
Superbike
Aprilia
Albesiano

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X