Sbk a Misano, Giugliano: "Volevo vincere per Piro"

Rea: "Ho fatto gestire la gara a Tom per avere più forza alla fine"

Quarto podio dell'anno per Davide Giugliano, che perde ancora però il duello con le Kawasaki: "Pensavo che quelle cose verdi rallentassero e invece alla fine ho rallentato io. Non so che gomme abbiano montato, ma io alla fine facevo davvero fatica. In gara-1 negli ultimi giri hanno alzato il ritmo, oggi no. Terzo è una buona posizione, anche se io oggi volevo vincere per Piro. Ho combattuto come lui e questo podio lo dedico a lui e alle sue figlie che sono qui".

Jonathan Rea torna a fare doppietta e ora vede avvicinarsi il titolo di Campione del mondo: "Sono felicissimo, gara-1 è stata difficile perché sono stato davanti a gestire. Oggi ho lasciato il compito a Tom, così ho potuto risparmiare le gomme e avere più forza nell'attacco finale". Tom Sykes perde ancora il duello con il compagno di squadra, ma il bilancio del weekend è positivo: "E' stato un peccato, lui ha fatto come sempre un ottimo lavoro, ma la moto oggi non andava come mi aspettavo. Ho fatto fatica a gestirla e anche quando ero davanti non ero completamente a mio agio. Sicuramente sarà qualcosa su cui dovremo lavorare. Per il campionato non è il massimo, ma sono felice perché la Kawasaki ha avuto un ottimo weekend".

Un buon quinto posto e tanti rimpianti pensando a gara-1 per Lorenzo Savadori: "E' stato un weekend molto strano. Ho fatto una buona qualifica, ma ieri Forés mi ha fatto terminare la corsa alla seconda curva. Oggi abbiamo avuto il passo che in gara-1 aveva van der Mark, forse qualche decimo in più. Oggi però davanti andavano più forte. Purtroppo ci è mancata gara-1, il quinto posto è comunque molto positivo".

TAGS:
Superbike
Misano
Kawasaki
Ducati
Rea
Sykes
Giugliano