Rio 2016: 5,4 milioni di euro ai medagliati azzurri

Annunciati i premi per gli atleti olimpici, Malagò: "Improbabile una candidatura italiana nei prossimi 20 anni"

Rio 2016: 5,4 milioni di euro ai medagliati azzurri

Giovanni Malagò ha annunciato le spese sostenute per premiare i medagliati di Rio 2016: 5,4 milioni di euro totali, di cui 150 mila alle medaglie d'oro, 75 mila a quelle d'argento e 50 mila a quelle di bronzo. Il presidente del Coni ha anche chiuso le porte a una possibile ricandidatura olimpica dell'Italia: "Per i prossimi vent'anni è improbabile, dobbiamo essere consapevoli della perdita di credibilità internazionale".

Da una parte la soddisfazione per i risultati sportivi degli ultimi Giochi, dall'altra la delusione per il rifiuto del Comune di Roma di accettare la candidatura olimpica. È un Malagò a due facce quello che annuncia l'ammontare dei premi in denaro pagati ai medagliati azzurri di Rio: "Siamo felici di aver speso questi soldi - ha dichiarato, senza nascondere però l'amarezza per il 'No' del sindaco Raggi - Quello della candidatura è un tavolo a tre gambe, con Governo, Comune e Coni. Senza una gamba la candidatura cade per forza".

Per quanto riguarda i premi, il numero uno dello sport italiano ha specificato che si tratta di cifre lorde e ha fatto sapere che, nel dettaglio, 150 mila euro andranno a chi ha vinto l'oro, 75 mila agli argenti e 50 mila ai bronzi. In tutto sono stati 69 gli atleti azzurri ricompensati per le loro prestazioni olimpiche. Il più premiato? Niccolò Campriani, che grazie ai due ori nella carabina intascherà 300 mila euro lordi.

TAGS:
Rio 2016
Premi
Medagliati
Coni
Malagò
Olimpiadi
Roma 2024

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X