QATAR 2022

Mondiali, via ai quarti: Neymar sfida Modric, Messi contro il fortino orange

Il Mondiale entra nel vivo: si parte con Croazia-Brasile e Olanda-Argentina 

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Croazia-Brasile e Olanda Argentina: i Mondiali in Qatar entrano nel vivo con i primi due quarti di finale. I verdeoro, che si sono imposti sui croati nei due precedenti incroci ai Mondiali, nel 2006 e nel 2014, partono con il ruolo di super favoriti contro i vicecampioni in carica (inizio ore 16): Neymar sogna una semifinale stellare contro la vincente tra l'Argentina di Messi e l'Olanda. Il match spettacolo contro la Corea del Sud ha dato il metro delle qualità della rosa a disposizione di Tite. Un po' di stanchezza da smaltire dopo la vittoria solo ai rigori con il Giappone agli ottavi, ma ancora tanta voglia di stupire: La nazionale del ct Dalic non intende fermarsi proprio adesso, convinta dei propri mezzi e della forza di un gruppo solido e che può contare sull'esperienza di un centrocampo composto da Luka Modric, Marcelo Brozovic e Mateo Kovacic. Se si eccettua il passo falso con il Camerun nella fase a gironi, assolutamente indolore, il Brasile ha brillato sia con la Svizzera che con la Serbia e poi quasi 'scherzato' con i coreani.

Vedi anche Mondiali 2022, Brasile-Corea del Sud 4-1: Seleçao ai quarti con la Croazia mondiali qatar 2022 Mondiali 2022, Brasile-Corea del Sud 4-1: Seleçao ai quarti con la Croazia

L'Argentina di Messi è chiamata a superare il fortino dell'Olanda di Van Gaal, che medita la sua rivincita: nel 2014 gli orange da lui guidati vennero eliminata in semifinale dall'Albiceleste ed è inevitabile che a distanza di otto anni il veterano ct voglia togliersi dalla bocca il sapore amaro della beffa. "Voglio davvero sbarazzarmi di questo sapore agrodolce che ho dal 2014", ha confessato il ct 71enne. Ma avrà di fronte una squadra che dopo il passo falso contro l'Arabia Saudita si è ritrovata, presa in mano dalla sua stella. La Pulce è abituata a scardinare fortini e quello orange è tra i più invalicabili avendo subito appena due reti in quattro partite.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti