PARLA KAKA

Kaka: "Non tutti in Brasile tifano la Nazionale. Ronaldo considerato un ciccione"

L'ex Milan a BeIn Sports: "Anche Neymar è visto in modo negativo, forse per colpa della politica"

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

"È strano da dire, ma non tutti in Brasile tifano per la Nazionale. Molti, in Brasile, parlano di Neymar in modo negativo. Magari sarà per colpa della politica, fatto sta che i brasiliani a volte non sanno riconoscere la grandezza dei propri talenti". E' questo il pensiero dell'ex campione del Milan e della Seleçao Ricardo Kaka, espresso in un'intervista a BeIn Sports. La leggenda del calcio brasiliano prende anche le difese di Ronaldo il Fenomeno. "In Brasile Ronaldo viene visto come un uomo grasso che cammina per la strada, in Qatar ogni volta che incrocia dei tifosi riceve dei complimenti - ha aggiunto -. Per fortuna in patria c’è anche chi lo ama, ma vedo più rispetto per lui fuori dal paese. Non conosco il motivo, ma all’estero viene visto diversamente".

Kakà e Ronaldo hanno vinto insieme il Mondiale 2002 in Corea del Sud e Giappone, l'ultimo della storia per i verdeoro, a secco da 20 anni e alla caccia del sesto trionfo. Il futuro milanista, all'epoca solo 20enne, disputò una sola gara contro la Costa Rica, mentre Ronaldo fu capocannoniere del torneo con 8 gol, due dei quali realizzati nella finale contro la Germania.

Vedi anche Kakà maratoneta, obiettivo centrato a Berlino: gara chiusa in 3h e 38 minuti Running Kakà maratoneta, obiettivo centrato a Berlino: gara chiusa in 3h e 38 minuti

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti