Giro d'Italia, Quintana: "Non ero al 100%"

Il colombiano: "Il secondo posto è positivo"

  • A
  • A
  • A

Nairo Quintana chiude comunque con il sorriso il Giro d'Italia. Il colombiano della Movistar è rimasto soddisfatto del secondo posto: "Chiudiamo in crescendo, abbiamo fatto esperienza. Non abbiamo raccolto quello che speravamo ma il secondo posto è comunque importante. Potevamo attaccare in montagna ma le forze erano queste, in alcuni giorni ho avuto la febbre e non sono stato molto bene, quelli forse sarebbero stati i giorni giusti per conquistare la maglia rosa - ha poi rivelato ai microfoni Rai Sport - La nota positiva comunque è esser riusciti a salire sul podio".

Il 'Condor' ha poi ammesso che il Giro "è la più bella corsa che ho fatto, mi piace, la amo molto. Abbiamo tentato tutto quello che si poteva ma in questo momento non sono al 100% - ha aggiunto - Le ambizioni al Tour? Noi andiamo sempre per vincere, l'ho fatto anche qui, siamo una grande squadra. Non vogliamo soltanto correre il Tour, ma vogliamo vincerlo. Daremo il massimo", ha concluso Quintana.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments