Giro d'Italia: sorpresa Postlberger

L'austriaco della Bora approfitta di un buco nel gruppo a 1,4 km dal traguardo e arriva da solo a Olbia. Quarto Nizzolo

  • A
  • A
  • A

Inizia con una sorpresa il Giro d'Italia 2017! E' l'austriaco Lukas Postlberger a vincere la prima tappa, 206 km da Alghero a Olbia, e a conquistare la prima maglia rosa del giro numero 100 della storia. Il corridore della Bora-Hansgrohe approfitta di un buco nel gruppo a poco più di un km dal traguardo e si invola da solo verso la vittoria. L'australiano Ewan vince la volata dei battuti davanti a Greipel, Nizzolo, Modolo e Sbaragli.

Regala spettacolo e un finale tutt'altro che scontato la prima tappa del Giro d'Italia 2017, il Giro del Centenario, scattato dalla Sardegna con la frazione che va da Alghero a Olbia di 206 km. La tappa è animata da una fuga di cinque uomini (nel finale rimasti in quattro) con Bialoblocki, Brutt, Teklehaimanot, Zhupa e Benedetti, italiano della Bora-Hansgrohe che si aggiudica i gran premi della montagna previsti e conquista la prima maglia azzurra riservata agli scalatori. I battistrada resistono fino ai -3 quando vengono ripresi dal gruppo spinto dalle squadre dei velocisti. Tutto fa quindi pensare a una volata di gruppo, magari un duello tra i favoriti Greipel e Gaviria, e invece un rallentamento per una curva a gomito a poco meno di 2 km dall'arrivo spezza il plotone e Lukas Pöstlberger si avvantaggia. Sembra un normale allungo in vista dello sprint invece l'austriaco della Bora-Hansgrohe prende circa 50 metri di vantaggio e taglia da solo il traguardo, godendosi addirittura la passerella degli ultimi metri prima che Ewan vinca la volata dei battuti davanti a Greipel e agli azzurri Nizzolo, Modolo e Sbaragli.

Pöstlberger, 25 anni, al debutto assoluto al Giro, è anche la prima maglia rosa di questa edizione (più la maglia ciclamino come primo della classifica a punti): un traguardo storico per il suo paese, l'Austria, che mai aveva vinto una frazione e nemmeno aveva conquistato la casacca di leader alla 'corsa rosa'. Domani, sabato, la seconda tappa: 221 km da Olbia a Tortolì con i gran premi della montagna di Nuoro e di Gemma Silana e il finale sulla costa, con l'incognita del vento.

Alghero-OIbia (206 km)

1    Lukas PÖSTLBERGER (AUT) - BOH - 5:13:35
2    Caleb EWAN (AUS) - ORS - s.t.
3    André GREIPEL (GER) - LTS -  s.t.
4    Giacomo NIZZOLO (ITA) - TFS -   s.t.
5    Sacha MODOLO (ITA) - UAD - s.t.
6    Kristian SBARAGLI (ITA) - DDD - s.t.
7    Jasper STUYVEN (BEL) - TFS - s.t.
8    Ryan GIBBONS (RSA) - DDD - s.t.
9    Sam BENNETT (IRL) - BOH - s.t.
10    Phil BAUHAUS (GER) - SUN - s.t.

1. Lukas Postlberger (Bora)
2. Ewan a 4”
3. Greipel a 6”
4. Brutt a 8”
5. Nizzolo a 10”
6. Modolo s.t.
7. Sbaragli s.t.
8. Stuyven s.t.
9. Gibbons s.t.
10.Bennet s.t.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments