DOPO LA PARTITA

Quattro tifosi italiani aggrediti e feriti da ultrà croati a Lipsia

È successo dopo la partita: due di loro sono finiti in ospedale

  • A
  • A
  • A
Quattro tifosi italiani aggrediti e feriti da ultrà croati a Lipsia - foto 1
© Getty Images

A Lipsia quattro tifosi italiani sono rimasti feriti dopo essere stati aggrediti da un gruppo di ultrà croati al termine della sfida degli Europei tra gli azzurri e la nazionale di Modric e due sono finiti in ospedale. Lo apprende LaPresse dalla polizia di Lipsia. "Ieri sera c'è stato un alterco tra tifosi italiani e croati vicino al centro di Lipsia. Ai tifosi italiani sarebbe stata rubata una bandiera, poi restituita. Inoltre, un gruppo di circa 20 tifosi croati ha attaccato fisicamente i tifosi italiani prendendoli a calci e pugni. Quattro degli aggrediti sono rimasti feriti, due dei quali sono stati ricoverati in ospedale", ha comunicato la polizia tedesca.
 

Vedi anche Euro 2024, Croazia-Italia 1-1: Zaccagni porta gli Azzurri agli ottavi al 98' e quasi elimina i croati euro 2024 Euro 2024, Croazia-Italia 1-1: Zaccagni porta gli Azzurri agli ottavi al 98' e quasi elimina i croati
"Le forze dell'ordine sono riuscite a identificare undici sospetti (croati e bosniaci, di età compresa tra i 21 e i 44 anni) e a prenderli in custodia - ha riferito ancora la polizia - Tutti sono stati poi rilasciati. È stato aperto un procedimento contro di loro per lesioni personali gravi".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti