alle 21 il debutto
TEMPO REALE

Euro 2024, Italia-Albania live: la giornata in tempo reale

Alle 21 il debutto della Nazionale in Germania, dove vuole difendere il titolo: contro Spalletti l'Albania, che ci conosce bene

  • A
  • A
  • A

Sono passati tre anni ma sembra un secolo, perché nel frattempo è cambiato tutto o quasi e di quel gruppo favoloso che riportò la coppa in Italia non c'è quasi più traccia. Il nostro Europeo comincia questa sera, contro un'Albania che non è banale affatto, zeppa com'è di giocatori del nostro campionato. Viviamo la giornata in diretta fino alle 21, orario della partita.

ITALIA, TIFOSI FERMATI DALLA POLIZIA: AVEVANO COLTELLI E BOMBE CARTA

Circa 50 tifosi italiani sono stati fermati preventivamente poco prima di Italia-Albania, gara d'esordio agli Europei e di scena questa sera a Dortmund. Secondo le informazioni raccolte, il gruppo di supporter è stato fermato prima di entrare in contatto con altri tifosi albanesi nelle vicinanze di un ristorante. I tifosi erano in possesso di oggetti atti a offendere, come coltelli, bombe carta e passamontagna. I soggetti in questione saranno trattenuti negli uffici della polizia locale probabilmente per 24 ore. Il tutto in attesa di valutazione da parte della magistratura.

L'ITALIA HA LASCIATO ISERLOHN IN VIAGGIO PER DORTMUND

Intorno alle ore 18.20, l'Italia ha lasciato il ritiro per salire sul pullman con direzione Dortmund. La gara con l'Albania è sempre più vicina: la tensione sta salendo.

I TIFOSI ITALIANI A DORTMUND

TANTISSIMI TIFOSI ALBANESI A DORTMUND
Al Signal Iduna Park ci saranno 62.000 spettatori circa, dei quali due terzi albanesi: si attendono 35-40mila tifosi delle aquile contro circa 20mila italiani. E in città sono già tantissimi i tifosi dell'Albania presenti.

ABODI: "SPERO CHE BUFFON-SPALLETTI SIANO COME VIALLI-MANCINI"
"C'è una linea di continuità, il mix Vialli-Mancini non è facilmente riproducibile ma mi auguro si possa riproporre lo spirito che ci ha portato fino in fondo e anche oltre la vittoria di quel torneo. Mi auguro che Spalletti e Buffon sappiano riprodurre quella impostazione e quella risposta anche emotiva", ha spiegato il ministro Abodi. "Noi oggi abbiamo un solo risultato perché per andare avanti bisogna partire bene. Non siamo i favoriti, abbiamo avversari di grandissimo livello, ma quelle motivazioni di cui parlavo prima penso possano fare la differenza. Nel calcio nessun risultato è precluso, a volte non è neanche tra quelle immaginabili e mi auguro che questa volta le sorprese possano essere rappresentate dalla maglia azzurra", ha detto. "Sono rimasto bambino nel senso più sano del termine, sono uno che ancora si emoziona per la maglia azzurra come è successo per l'europeo di atletica e per i grandi avvenimenti. Niente come lo sport e la maglia azzurra riesce a sollecitare i buoni sentimenti". Lo ha detto il ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi ai microfoni di Sky Sport in collegamento da Casa Azzurri in Germania. "Oggi, parlando con i giocatori, cercavo Gianluca Vialli. Che quell'abbraccio e quel sentimento (della finale di Wembley, ndr) rimanga in ognuno di noi, loro con il tifo e loro in campo", ha aggiunto. 

CARICA SOCIAL PER GLI AZZURRI

LOLLOBRIGIDA: "IN ALBANIA DA SEMPRE NOSTRI SECONDI TIFOSI"
In Albania "sono i nostri secondi tifosi. Ho apprezzato che da sempre si sentano debitori nei nostri confronti dell'accoglienza che abbiamo dato loro. Avremo questo momento di sport, che deve essere un elemento che unifica i popoli attraverso i valori che possono essere trasmessi tramite la sana alimentazione". Queste le parole del ministro dell'agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste Francesco Lollobrigida, nella conferenza stampa a Casa Azzurri per la presentazione dello spot 'DOP e IGP. Campioni di qualità!' realizzato dal Masaf e dalla Figc. 

GRAVINA: "LA NAZIONALE RAPPRESENTA UNA COMUNITÀ ITINERANTE"
"Grazie al ministro Abodi e al ministro Lollobrigida per aver scelto di vivere questa vigilia importante al fianco della squadra azzurra. La nostra Nazionale di calcio, e abbiamo avuto modo di sottolinearlo, è qualcosa di più di una squadra: rappresenta una vera comunità, una comunità itinerante come lo dimostra la scelta di toccare qualsiasi punto geografico del nostro territorio nelle nostre partite". Le parole del presidente della Figc Gabriele Gravina nel corso dell'evento a Casa azzurri che presenta lo spot 'Dop Igp' campioni di qualità. "In questo spot, e per questo ringrazio il ministro Lollobrigida - aggiunge Gravina - si mostra il calcio nelle sue dimensioni più inedite. Molto bello questo abbinamento, questa collaborazione con il ministero dell'agricoltura: quando il nostro Paese riesce a viaggiare insieme, avendo un percorso innovativo nel valorizzare le sue eccellenze, siamo imbattibili". Conclude: "La nostra Nazionale, i nostri campioni, con la loro disponibilità danno un bel messaggio per tutto il nostro Paese, che mette così in evidenza le capacità progettuali. Insieme possiamo dare messaggi positivi e dare un segnale di proiezione futura verso il benessere: una progettualità che va navigata anche in altri settori".

"UOMINI FORTI, DESTINI FORTI": A MILANO IL TABELLONE PER GLI AZZURRI

Un tabellone per supportare gli Azzurri di Spalletti per il debutto a Euro2024. Adidas, sponsor della Nazionale italiana, lo ha affisso a Milano nel  quartiere di Porta Nuova. Si tratta di un tabellone alto 50 metri di quasi 3000 metri quadri, il messaggio è scritto in tedesco e vuol dire “Uomini forti, destini forti“. Si trova vicino al maxi quadrante con l’immagine del nerazzurro Dimarco che indossa la maglia della Nazionale, con l’esclamazione “You Got This”.

LOLLOBRIGIDA: "DOVE ARRIVERÀ L'ITALIA? NO COMMENT, SONO SCARAMANTICO"
"Mi sono permesso di dire ieri al mister che gli italiani sono molto di più di 60 milioni, ha ragione lui che in Italia ci sono 60milioni, ma anche più di 60 milioni di italiani che vivono fuori dall'Italia ma che amano l'Italia quanto e più di noi dal punto di vista dell'affetto per le nostre tradizioni e per le loro origini". Così il ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida a Iserlohn in occasione dell'evento a Casa Azzurri Dop-Igp 'Campioni di qualità''. "Sulla Nazionale c’è un affetto particolare degli italiani all'estero - ha aggiunto il ministro - quindi diciamo che l'invito del mister è eccezionale, gli italiani saranno con la Nazionale, gli italiani tutti quelli che sono in Italia e quelli che abitano fuori e qui in Germania ce ne sono moltissimi". Una scaramanzia quando seguo la Nazionale? "Io sono molto scaramantico - conclude Lollobrigida - non parlo nemmeno delle scaramanzie per scaramanzia. Dove potrà arrivare la Nazionale? No comment per scaramanzia".

ITALIA: BARELLA RECUPERATO, CALAFIORI DAL PRIMO MINUTO
La Nazionale italiana sta per scendere in campo per l'allenamento di rifinitura al Centro sportivo di Iserlohn, in vista dell'esordio di questa sera a Euro 2024 contro l'Albania a Dortmund. Recuperato Nicolò Barella, che dovrebbe giocare titolare, il ct Luciano Spalletti nella serata di ieri ha fatto filtrare che in difesa giocherà dall'inizio il difensore del Bologna Riccardo Calafiori. Intanto nel ritiro azzurro è arrivato anche il neo presidente dell'Inter, Beppe Marotta.

RETEGUI: "SCAMACCA? NON FACCIAMO PARAGONI"
Mateo Retegui parla dal ritiro dell'Italia a Sportweek: "Siamo forti perché lo dice la storia. Siamo campioni d’Europa in carica e quattro volte campioni del Mondo. Nessuno vuole giocare contro di noi. Scamacca? Ha grandissime qualità per giocare insieme anche ad altri attaccanti, ma non mi piace fare paragoni tra me e lui".

ALBANIA, L'EX DE BIASI: "PARTITA NON DECISIVA"
Gianni De Biasi, ct dell'Albania dal 2011 al 2017, ha parlato a Tuttosport della sfida contro l'Italia: "Con le tre gare, la prima e l’ultima partita sono determinanti ma non è ancora decisiva.  Sono sicuro che Spalletti non farà calcoli. E’ lui il vero fuoriclasse di questa Nazionale".

LE PROBABILI FORMAZIONI
Con il recupero di Barella in mezzo, ovviamente importantissimo, la formazione è fatta: Donnarumma in porta, difesa a quattro con Di Lorenzo e Dimarco sulle fasce e l'inedita coppia Bastoni-Calafiori in mezzo, Barella e Jorginho in mezzo al campo e un interessante trequarti con Chiesa, Frattesi e Pellegrini a supportare Scamacca. (CLICCA QUI PER IL DETTAGLIO)

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
CALENDARIO
CLASSIFICA
MARCATORI

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti