Italia, problema all'adduttore per Candreva

Febbre per Buffon, esami per il centrocampista: verrà valutato giorno per giorno

di PEPE FERRARIO, nostro inviato a Montpellier

Italia, problema all'adduttore per Candreva

Il day after dell'Italia dopo la vittoria contro la Svezia è iniziato alle 10:30 con l'allenamento al centro Bernard Gasset di Montpellier. Niente seduta per Candreva: per il centrocampista un problema all'adduttore della coscia destra. Sono stati eseguiti monitoraggi clinici e strumentali, verrà valutato giorno per giorno. A questo punto il suo impiego contro l'Irlanda è da escludere: Conte ha comunque intenzione di proporre un massiccio turnover.

Buffon, invece, è sceso in campo per poi tornare subito dopo in palestra perché febbricitante. Conte ha diviso la squadra in due gruppi: da una parte i giocatori scesi in campo ieri e dall'altra chi non ha giocato. Anche Emanuele Giaccherini ha lasciato in anticipo la seduta. Per gli Azzurri scesi in campo contro la Svezia semplice lavoro defaticante, con un po' di corsa leggera a bordo campo e lavoro atletico.

Per gli altri dopo una parte atletica, esercizi con il pallone a metà campo per migliorare la qualità nel passaggio seguito da partitella senza portieri a trequarti campo. Alla seduta hanno preso parte anche quattro ragazzi delle giovanili del Montpellier, come già accaduto all'indomani della vittoria contro il Belgio. La partitella si è svolta 6 contro 6, ad altissima intensità, sotto gli occhi di Antonio Conte: gli azzurri non hanno risparmiato contrasti ed entrate. Da una parte Marchetti, Ogbonna, Thiago Motta, Bernardeschi, El Shaarawy, Zaza; dall'altra: Sirigu, De Sciglio, Darmian, Immobile, Insigne e Sturaro. Il gol che ha chiuso la seduta è stato quello di Thiago Motta.

IL COMMENTO

TAGS:
Candreva
Buffon
Italia
Allenamento
Montpellier