Italia, De Rossi allontana la Germania: ancora seduta a parte

Le condizioni del romanista non migliorano: pronto Sturaro, che però non ha convinto Conte

di PEPE FERRARIO, nostro inviato a Montpellier

Italia, De Rossi allontana la Germania: ancora seduta a parte

De Rossi o non De Rossi? Ecco il dubbio amletico che aleggia nella mente di Antonio Conte. Il romanista vuole esserci, il ct ci spera ma più che il sentimento è adesso costretto ad usare la ragione. E la ragione dice che DDR non è ora nelle condizioni per affrontare un quarto di finale europeo contro una corazzata come la Germania. Anche perché De Rossi si è allenato ancora a parte (come pure Candreva) a due giorni dalla sfida di Bordeaux.

La serietà del suo infortunio, certificata dalle parole del professor Castellacci, ha avuto ulteriore conferma ieri - se mai ce ne fosse stato bisogno - davanti all'hotel sede del ritiro di Montpellier quando il regista azzurro si è concesso ai tanti tifosi presenti per una sessione di autografi. Ebbene, la sua camminata è parsa ancora visibilmente claudicante. E zoppicare a tre giorni dalla partita con la Germania non è certo una indicazione positiva.

Oggi, comunque, nuovo giorno e nuovo  allenamento. Blindato, blindatissimo. Con i gendarmi francesi a protezione del bunker in cui in queste occasioni viene trasformato il centro Bernard Gasset. L'idea resta quella di tener fede al 3-5-2 canonico, con Parolo davanti alla difesa e Sturaro interno di centrocampo. La soluzione insomma più logica anche se sul centrocampista bianconero pesano le perplessità del ct che lo ha visto molto appannato nell'unica vera occasione si qui concessagli, quella contro l'Irlanda a Lille.

Resta l'ipotesi di un 3-4-3 con l'avanzamento di Giaccherini così come quella di un più basico 4-4-2 con gli stessi Parolo e Sturaro a centrocampo, De Sciglio abbassato in difesa e sulle fasce Florenzi e Giaccherini. Troppi cambi di ruolo però, poco opportuni alla vigilia di una sfida tanto delicata. La sola certezza resta comunque che ora come ora De Rossi non è in grado giocare. Mancano ancora due giorni e mezzo, è vero, ma il tempo stringe. E le chance calano.

TAGS:
Italia
Euro 2016
Daniele de rossi